Bossi a SkyTG24: "Vedo le elezioni lontane"

1' di lettura

Il ministro per le Riforme frena sul voto anticipato e spiega: "Prima o poi alle urne si deve andare". GUARDA IL VIDEO

Leggi anche:
Da una sponda all'altra: quando la politica è "girevole"
Fini, Berlusconi e il Pdl. LE FOTO
Pdl, c’eravamo tanto amati
Legge elettorale: le maggioranze alternative

Dopo aver indicato ieri il mese di marzo come probabile data delle prossime elezioni politiche, oggi, giovedì 7, il leader del Carroccio, da sempre sostenitore del voto anticipato , frena e dice a SkyTG24 di vederle "abbastanza lontano". Avvicinato al termine del Consiglio dei ministri che ha approvato il decreto legislativo che avvia l'autonomia impositiva per gli enti locali cara alla Lega Nord, Bossi ha anche detto: "Prima o poi alle elezioni si deve andare".

Ieri, mercoledì 6, il premier Silvio Berlusconi ha convocato una conferenza stampa per smentire di voler andare al voto anticipato . Berlusconi ha anche detto di temere, in caso di dimissioni, la nascita di un governo tecnico che, come riferito oggi da Bossi, "potrebbe fare pasticci". La minaccia più grave per Berlusconi viene dai parlamentari leali all'ex alleato Gianfranco Fini, che sulla carta possono privarlo della maggioranza e costringerlo alle dimissioni. Il capo dello Stato, arbitro delle crisi di governo, ha già fatto sapere di non essere favorevole a una fine anticipata della legislatura in una fase in cui la crisi economica non è ancora del tutto superata.

Berlusconi e quella voglia di elezioni. Che va e che viene

Leggi tutto