La Woodstock di Grillo ha il suo inno, scritto da Baccini

L'home page del sito allestito in occasione della manifestazione
1' di lettura

Il 25 e 26 settembre ci sarà a Cesena la due giorni di "musica e futuro" organizzata dal Movimento 5 Stelle. Sul palco ci saranno anche Fabri Fibra, Daniele Silvestri, Sud Sound System e Samuele Bersani. Guarda il video

“Il sogno di Woodstock l’ho fatto davvero, quando ero un bambino, io già ci credevo. E’ un sogno comune, universale, che se ci credi tutto può cambiare”. Francesco Baccini canta per Beppe Grillo. Scrive l’inno della Woodstock a 5 stelle che il comico ha organizzato per questo fine settimana a Cesena. Dalle 17 di sabato 25 settembre, alle 23 di domenica. Due giorni di “musica e futuro”, li definisce Grillo. In una staffetta con i musicisti, dal palco studiosi ed esperti animeranno il dibattito sulle Cinque stelle, ovvero i temi (acqua, energia, rifiuti, ambiente, trasporti) che sono al centro del programma del Movimento con cui il blogger punta a presentarsi anche alle prossime elezioni politiche.

All’invito di Grillo ad unirsi alla Woodstock in salsa romagnola, hanno risposto numerosi artisti: Stefano Bollani, Samuele Bersani, Max Gazzé, Dente, Fabri Fibra, Sud Sound System, Marta sui tubi, Paolo Benvegnù e Daniele Silvestri, per citarne alcuni. Mancano big del calibro di Ligabue, che aveva già aderito al V-Day, ma non sarà a Cesena. In compenso però c’è chi, come Baccini, si mostra entusiasta dell’iniziativa.

“In fondo Woodstock, l’edizione storica, per un musicista era un sogno – dice il cantautore in un video pubblicato sul blog di Grillo - Quello che Beppe ci ha regalato è un sogno, perché questo non è soltanto un concerto come ormai se ne fanno da anni, è un dire no a una serie di cose che succedono nel nostro Paese”. Un esempio? “Mi piacerebbe vedere gli artisti in televisione”. Insomma, racconta il cantante genovese sulla pagina Facebook dei suoi fan, quando “Beppe mi ha chiesto un brano a tempo di record”, “Roberto Santoro (bravissimo cantautore) e il sottoscritto, ci hanno messo l’anima”.

Pubblicata il 16 settembre su Youtube, la canzone “Il sogno di Woodstock” è già stata ascoltata da più di 16mila persone. E ora anche il popolo di Grillo, quello che affollerà Cesena con le sue tende, i camper e i sacchi a pelo, può cantare il suo inno.



Guarda anche:
Beppe Grillo e la sua Woodstock: "Una rivoluzione calma"

Grillo: ora ci siamo anche noi, contro stupidi e corrotti
Attenti al blog: Beppe Grillo lancia un nuovo sito

Leggi tutto