Mafia, Napolitano: “Istituzioni sostengano la magistratura”

1' di lettura

In occasione del ventottesimo anniversario dell’uccisione del prefetto Carlo Alberto Dalla Chiesa, il presidente ha lanciato un appello a rafforzare la “cultura della legalità” e il “senso della democrazia”

Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha chiesto alle istituzioni e alla società civile di appoggiare la magistratura e le forze dell'ordine nella lotta alle organizzazioni criminali, ribadendo il ruolo centrale della "cultura della legalità" e del "senso di democrazia".

Napolitano ha scritto una nota in occasione del ventottesimo anniversario dell'uccisione del prefetto Carlo Alberto Dalla Chiesa, ricordandolo come un "servitore dello Stato di grande rigore civile e morale". "La sua morte contribuì invece a fare crescere un ancora più ampio e diffuso moto di indignata e consapevole difesa di quei valori di giustizia, democrazia e libertà", ha scritto Napolitano. La società tutta è quindi chiamata a collaborare per contenere l'infiltrazione criminale nel tessuto economico nazionale e internazionale.

Il ricordo di Dalla Chiesa è, in questo senso, una "preziosa occasione per rafforzare, specialmente nei giovani, la cultura della legalità e il senso della democrazie, e per rinnovare un convergente e deciso sostegno all'attività di contrasto delle organizzazioni criminali svolta dalla magistratura e dalle forze dell'ordine". Dalla Chiesa è stato ucciso da presunti esponenti mafiosi con la moglie nel settembre 1982 con raffiche di Kalashnikov mentre si trovava nella sua macchina a Palermo.

Leggi tutto