Giustizia, i finani annunciano un tour delle procure

Il vicepresidente della Commissione Parlamentare Antimafia Fabio Granata
1' di lettura

Mentre il Pdl accelera sul processo breve, nuova iniziativa di Futuro e libertà. L'obiettivo è "raccogliere indicazioni per una riforma che tenga conto delle vere emergenze del sistema giudiziario italiano". Prima tappa, la procura di Reggio Calabria

Un tour delle procure italiane che ha fra gli obiettivi quello di "raccogliere indicazioni e suggerimenti per una riforma della giustizia che tenga conto delle vere emergenze e delle vere priorità del sistema giudiziario italiano".

E' quanto ha in programma una delegazione di Futuro e Libertà, proprio nei giorni in cui il Pdl accelera sul disegno di legge sul processo breve. Lo ha annunciato il presidente della commissione nazionale Antimafia e deputato finiano Fabio Granata.
Il primo appuntamento è per oggi alle 12, a Reggio Calabria, con i vertici della locale Procura della Repubblica per portare la solidarietà del gruppo parlamentare e della commissione nazionale Antimafia in seguito ai "gravissimi atti intimidatori subiti da parte della 'ndrangheta".

Le delegazione sarà composta dal capogruppo alla camera Italo Bocchino, il vicepresidente della Commissione Parlamentare Antimafia Fabio Granata, il capogruppo in commissione Giustizia, Nino Lo Presti e la parlamentare calabrese Angela Napoli.
"Il contrasto alle mafie - dice Granata - rappresenta il primo punto all'odg della nostra agenda parlamentare. Servono risorse, personale e pieno sostegno politico per potenziare l'azione di contrasto alle organizzazioni criminali e alle loro connessioni con un parte della politica e della economia. Quella zona grigia che rappresenta la vera anima e la vera forza delle mafie e che va' individuata e debellata senza se e senza ma".

Leggi tutto