Cossiga: "La Costituzione? In Italia non si cambia nulla"

1' di lettura

"Berlusconi non ha intenzione di salire al Colle. Fini, invece, punta al Quirinale. Non potrebbe mai fare il presidente del Consiglio". Il senatore a vita, morto all'età di 82 anni, così nel 2009 parlava ai microfoni di SkyTG24. GUARDA L'INTERVISTA

Francesco Cossiga: L'ALBUM FOTOGRAFICO
Il mondo politico: TUTTI I COMMENTI
L'ultima intervista a SkyTG24: IL VIDEO
Cossiga sportivo: "IO E IL CALCIO"
La sua passione: LA TECNOLOGIA
Le lettere di Cossiga: A NAPOLITANO - A SCHIFANI - A FINI


"Berlusconi al Colle? Non credo".
E se volesse puntare al Quirinale ma trovasse sulla sua strada Gianfranco Fini?
"Beh, il centrosinistra voterebbe Fini e il Pdl si spaccherebbe".
Marzo 2009. Così il presidente emerito Francesco Cossiga ai microfoni di SkyTG24 parlava dei futuri scenari politici.

La Costituzione, il ruolo del presidente del Consiglio e quello del presidente della Repubblica, i rapporti tra il premier e la terza carica dello Stato; questi i temi toccati dal senatore a vita scomparso all'età di 82 anni.
Parole le sue che rispecchiano il dibattito ancora in corso dentro i palazzi del potere.

"Fini punta al Colle, non vi è dubbio alcuno" dichiarava il presidente emerito. E ancora: "Non saprebbe fare il presidente del Consiglio, perché non ha mai amministrato neanche un condominio di quattro appartamenti".
Fare il presidente della Repubblica, diceva infatti Cossiga "è molto più facile. Perché un presidente della Repubblica ha un grande successo se non fa nulla".

La Costituzione? "Pensano di cambiarla da 5 anni dopo che è stata approvata". ma non ci riusciranno, sosteneva il senatore. "In Italia non si cambia mai nulla"

Ecco alcuni stralci delle dichiarazioni di Cossiga


Leggi tutto