Bossi elogia Napolitano: "Lo scontro non va esacerbato"

1' di lettura

In un'intervista a SkyTG24 il leader della Lega si dice soddisfatto dell'operato del capo dello Stato e sottolinea la necessità di abbassare i toni. Berlusconi assicura: ce la caveremo

"E' meglio non esacerbare lo scontro". Umberto Bossi cerca di rasserenare in toni e in un'intervista a SkyTG24 lancia un messaggio conciliante nei confronti del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, dopo le tensioni seguite all'intervista rilasciata dal deputato del pdl Maurizio Bianconi al Giornale di Feltri che avevano portato il capo dello Stato a dire: "Se qualcuno pensa che tradisco la Carta ha il dovere di chiedere l'impeachment".

"Dobbiamo fare le riforme e dobbiamo avere un presidente che non sia contro di noi - ha detto Bossi - abbiamo sempre trovato la quadra con lui, quando abbiamo avuto bisogno". " Penso che stia bene dove sta. Non tutto quello che fa uno è perfetto - ha aggiunto - ma non per questo bisogna andargli contro. Io sono abbastanza contento di Napolitano".

Sorpresa, ma con la convinzione sempre più forte di voler mantenere la linea: il voto è l'unica alternativa all'attuale maggioranza. Dalla Sardegna Berlusconi reagisce così e detta la posizione del Pdl alla durissima nota del Quirinale contro Bianconi. Il premier ha rassicurato i sostenitori: il governo "porterà avanti tutto e vedrete che ce la caveremo sempre". Ha inoltre annunciato di aver già "messo a punto tutto il programma" in vista del vertice del Pdl del 20 agosto. --.

Leggi tutto