La Russa sfida i finiani: ''Stretta sugli immigrati''

1' di lettura

Il ministro della Difesa: ''Servono inasprimenti normativi''. Autorizzato fino a dicembre l'uso dei militari per le pattuglie miste nelle città

"Immigrazione e sicurezza". Sono questi i due temi su cui Ignazio La Russa intende sfidare i finiani per valutare se sia possibile o meno stringere un nuovo patto di legislatura come proposto dal premier Silvio Berlusconi. Proprio sui tema dell’immigrazione Gianfranco Fini ha assunto posizioni sempre più distanti da quelle “classiche” del Pdl. "A differenza di altre cose - dice il ministro della Difesa a “La Repubblica” - su sicurezza e immigrazione è stato fatto molto. Ecco perché, forse, il ministro Alfano, che ha annunciato il programma in quattro punti, non ne ha parlato. Io ho voluto solo sottolineare che su questo fronte la guardia non va abbassata. Il governo deve continuare il suo impegno". Quanto all'immigrazione irregolare, ''occorre assumere altre iniziative affinché i clandestini non continuino ad arrivare da altre vie come in effetti avviene. Servono inasprimenti normativi''. Non è una battaglia finita e perciò l'argomento deve essere sempre all'ordine del giorno''

Leggi tutto