Enrico Letta a SkyTG24: "Questa maggioranza è finita"

1' di lettura

Per il vicesegretario del Pd l'obiettivo principale deve essere farla finita con il berlusconismo. E per farlo bisogna collaborare con Fini e Casini. E sulle primarie: "Il candidato premier del Pd c'è ed è il segretario, Pierluigi Bersani"

Fini, Berlusconi e il Pdl: dalla fondazione al divorzio. LE FOTO
Pdl, c’eravamo tanto amati: il video

Il governo è "al capolinea" ma per finire con il Berlusconismo Fini e Casini sono alleati "essenziali". Intervistato da Skytg24, il vicesegretario del Pd, Enrico Letta afferma che "questa maggioranza è finita, non ha più le ragioni per stare insieme, il fatto stesso che il rilancio lo faccia sulla giustizia e non sui problemi del Paese dà l'idea che il capolinea è davvero arrivato". Per Letta ora "l'obiettivo è finire con il berlusconismo e per questo purtroppo non basta Di Pietro", serve un lavoro da fare con tutte le opposizioni. "Fini e Casini possono essere più o meno simpatici ma in questo momento sono essenziali per liberarci a casa Berlusconi".

"Il candidato premier del Pd c'è ed è il segretario, Pierluigi Bersani. Detto questo le primarie non sono convocate e ne discuteremo quando ci avvicineremo eventualmente a quel momento". Così Enrico Letta risponde a Chiamparino e Vendola e afferma: "Non sbagliamo però obiettivo: in questo momento il tema è battere Berlusconi, far finire questo scempio e questo squadrismo che attacca tutti coloro che se la prendono con Berlusconi usando metodi per cui si è parlato di 'trattamento Boffo' che dà l'idea che siamo solo all'inizio di un inasprimento e involgarimento della vicenda politica a cui diciamo no. Diciamo che non ci stiamo e faremo tutto per batterlo".

Leggi tutto