Penati (Pd): "Mi auguro una nuova legge elettorale"

Filippo Penati
1' di lettura

"La destra ha fallito e il governo Berlusconi è alla fine" dichiara ai microfoni di SkyTG24 il capo della segreteria politica di Bersani. E aggiunge: "Il pase vuole capire se c'è ancora un governo in grado di governare"

Fini, Berlusconi e il Pdl: dalla fondazione al divorzio. LE FOTO
Pdl, c’eravamo tanto amati: il video

"Questo governo ha ottenuto dagli italiani due anni fa una maggioranza forte e grande, record per la storia della Repubblica. Credo che debbano dire agli italiani se sono nelle condizioni di produrre le riforme di cui il Paese ha bisogno. E' questo quello che i cittadini italiani chiedono a Berlusconi, a Bossi e al centrodestra: capire se c'è ancora un governo in grado di governare o se non è in grado di governare."
Lo afferma Filippo Penati, capo della segreteria politica di Pier Luigi Bersani, intervistato da SkyTG24. "Mi auguro, per il paese, che non si vada a votare con questa pessima legge elettorale che non consente ai cittadini di scegliere i propri rappresentanti e che è essa stessa un pezzo della causa del male che stiamo attraversando. E' da quattro anni che è in vigore i governi non durano più di due anni."
E aggiunge: "In questo momento dobbiamo mettere al centro i problemi del Paese e costruire un'alternativa al governo delle destre che non sta governando. Sono passati due anni da quando Berlusconi è andato al governo e non sono avvenute le riforme che il Paese si attende. Non si sta, inoltre, fronteggiando la crisi con l'attenzione dovuta ai temi sociali, tra cui c'è la disoccupazione che questa crisi sta generando. Questo - conclude Penati - è oggi il tema."

Leggi tutto