Berlusconi avverte: “Al primo incidente si vota”

1' di lettura

Il premier: “Io non mi faccio logorare”. Calendarizzata per mercoledì la mozione sul sottosegretario Caliendo indagato nell'inchiesta P3. Decisivo il voto dei membri di Futuro e libertà. Il Cavaliere: "Finiani non faranno cadere il governo. Hanno l'1,5%"

Fini, Berlusconi e il Pdl: dalla fondazione al divorzio. LE FOTO

Pdl, c’eravamo tanto amati: il video

Il governo "va avanti meglio di prima. I finiani non faranno cadere il governo", ha detto il premier Silvio Berlusconi, a margine della cena con i senatori Pdl a Roma. Anzi, la rottura avrebbe beneficiato il Pdl, dice sfoderando un sondaggio "del pomeriggio": La maggioranza "non poteva più andare avanti così" si stava dando un immagine di "logoramento" e "lo avvertivamo nei rapporti con la gente e nei sondaggi". Ma, ha aggiunto il premier, dopo la rottura con Fini c'è stata una risalita. "I sondaggi che ho avuto oggi pomeriggo - danno me ancora oltre il 60% e 3 punti in più per il partito". "E' convenienza di tutti non andare a casa, con la differenza che noi siamo sicuri dei risultati positivi che otterremmo" mentre per i finiani i risultati non sarebbero lusinghieri, ha aggiunto il premier. "Un sondaggio commissionato il giorno dopo - ha sottolineato - danno un possibile partito di Fini all'1,5%".

"Prima si discuteva di tutto, ora sarà più facile andare a discutere con i rappresentanti di questi gruppi. Certamente le decisioni non dovranno cascare dalle stelle, ma dovranno avwere le radici nel nostro programma", ha aggiunto Berlusconi ribadendo che i finiani "hanno assicurato la lealtà al governo". Il premier ha citato anche la mozione di sfiducia contro Caliendo presentata dall'opposizione dicendosi "tranquillo" che non ci saranno incidenti. "Al primo incidente si andrà a votare", ha ripetuto il Cavaliere più volte. Quanto alle voci di "campagna acquisti" tra i finiani, Berlusconi afferma: "Io non ho fatto nessuna telefonata" a esponenti finiani o di altri partiti, "ho avuto contatti con persone che mi hanno cercato assicurandomi lealtà al governo e al programma elettorale".

Leggi tutto