Intercettazioni, il Popolo viola torna in piazza

1' di lettura

Maratona di 24 ore a Montecitorio. Protestano anche Fnsi e Cgil in una nuova manifestazione contro la "legge bavaglio" e la manovra economica. FOTO E VIDEO

Ddl intercettazioni: l'album fotografico
Legge bavaglio, vai allo speciale


Dopo la grande partecipazione alla veglia notturna di ieri sera davanti la Camera contro il ddl intercettazioni e la manovra finanziaria, il Popolo Viola continua la sua maratona di 24 ore in Piazza di Montecitorio. Anche Cgil e Fnsi si schierano al fianco dei Viola. Hanno aderito alla manifestazione Rifondazione Comunista, Sinistra Ecologia e Libertà, PD Roma, Circolo PD Donna Olimpia, la Fabbrica Nichi di Roma e Bari, Comitato per la libertà e il diritto all'informazione e alla conoscenza, Anpi provinciale Roma, Sel, Associazione Cinque12 NBD, Violaverso, Federazione della Sinistra, Amici di Beppe Grillo Roma, Valigia blu.

“L'iniziativa - spiegano gli organizzatori - vuole essere di supporto e sostegno a tutti quei lavoratori che verranno messi in ginocchio dall'attuale manovra finanziaria a partire già da settembre. Scendiamo in piazza inoltre anche per ribadire il nostro no al ddl-intercettazioni, che è una legge inemendabile, perchè intralcia le indagini dei giudici, mina alla sicurezza di tutti noi cittadini e viola il diritto ad una libera e trasparente informazione, base di uno Stato democratico''.

Alla manifestazione ha dato la sua adesione anche l'Italia dei Valori. "Continueremo a batterci dentro e fuori il Parlamento - afferma il portavoce dell'Idv, Leoluca Orlando - per ribadire il nostro 'no" convinto a una manovra che premia gli evasori e i furbetti del quartierino e pesa sulle spalle dei cittadini e delle fasce più deboli della popolazione. Siamo pronti a mettere in campo tutte le iniziative necessarie per bloccare il ddl intercettazioni che - ribadisce Orlando - lede lo Stato di diritto, aiuta la criminalità e le mafie e imbavaglia la libera informazione e la libera circolazione delle idee sulla rete".

Leggi tutto