Di Pietro: L'Italia ha gli anticorpi? E' da dimostrare

1' di lettura

Il leader dell'Idv a Sky TG24 commenta le parole del presidente della Repubblica cha ha espresso indignazione e allarme per le "squallide consorterie" ma ha assicurato che il Paese è in grado di reagire allo scandalo corruzione

La questione morale legata al nuovo scandalo sulla corruzione che ha investito politici, magistrati e imprenditori, è ancora al centro dell'agenda politica.
L'inchiesta sull'eolico e quella sulla P3, la cosiddetta organizzazione segreta finalizzata influenzare decisioni politiche e minare l'equilibrio dello Stato sono state protagoniste del monito lanciato da Giorgio Napolitano che ha parlato di "squallore" e ha invitato la magistratura ad "andare a fondo" e ha poi assicurato che l'Italia è preparata ad affrontare la situazione.

Analisi, questa, condivisa dal leader dell'Idv Antonio Di Pietro ma non in toto. "Ha fatto bene il Presidente della Repubblica a lanciare l'allarme sulle squallide consorterie - ha dichiarato nel corso dell'intervista rilasciata ai microfoni di TG24 - ma che l'Italia abbia gli anticorpi è ancora tutto da dimostrare".

Guarda tutti i video sull'inchiesta sulla Nuova P2:




Leggi tutto