Manovra, Bersani: “Hanno messo la fiducia per paura”

1' di lettura

Il segretario del Pd replica a Berlusconi che aveva detto: “E’ un atto di coraggio”. Poi contesta il premier sulle intercettazioni e la ricostruzione in Abruzzo

In fondo all'articolo i video con tutti gli aggiornamenti sulla manovra economica

Pier Luigi Bersani ha criticato Silvio Berlusconi che ha parlato di "atto di coraggio" nel ribadire l'intenzione di mettere la fiducia sulla manovra. "Non mi si parli di coraggio dopo 33 voti di fiducia", ha detto il segretario del Pd a margine di un convegno a Roma, "questo significa avere paura non coraggio". Bersani ha chiaito che se il Governo mettera' la fiducia sulla manovra non sara' per l'ostruzionismo del Pd. "Noi garantiamo come opposizione i tempi per l'approvazione della manovra e garantiamo che siano 24 miliardi", ha assicurato il segretario del Pd. Detto questo, ha aggiunto, "possiamo discutere di altre proposte per spostare il carico di questa manovra? Se siamo in un regime parlamentare dobbiamo poter discutere, se no siamo in un altro sistema". E su questo Bersani ha insistito: "Senza accorgercene stiamo cambiando il sistema", ha detto. Il fatto "di non poter discutere portera' il Paese contro un muro" ha sottolineato.



Leggi tutto
Prossimo articolo