Rissa in Aula tra Idv e Pdl: Barbato finisce in ospedale

Il deputato dell'Italia dei Valori Franco Barbato
1' di lettura

Seduta sospesa a Montecitorio durante l'esame del ddl Meloni. Sono volate parole grosse e spintoni ed è stato necessario l’intervento dei commessi per riportare la calma. Fabrizio Cicchitto: “Chiedo scusa per il gesto sbagliato di alcuni colleghi”

Seduta sospesa nell'Aula della Camera dove è scoppiata una rissa tra Franco Barbato (Idv) e deputati del Pdl durante l'esame del ddl Meloni. Un sonoro ceffone, o forse proprio un pugno, è stato mollato nell'aula della Camera da un deputato del PdL a Barbato. Il deputato del PdL è poi riuscito a sfuggire ai commessi che facevano barriera durante la sospensione della seduta. Alcuni colleghi riferiscono che il parlamentare, la cui identificazione non è certa, è salito sui banchi dell'Idv dando un forte schiaffo a Barbato. Finito all'ospedale.

"Sono al Gemelli, aspetto di fare la tac" - ha detto il deputato dell'Idv, sentito dall'Adnkronos -  Mi fa male l'occhio destro e la zona circostante". Quanto al "colpevole", Barbato non sa aggiungere dettagli: "Sono stato colpito alle spalle, non so chi sia stato perché davanti a me c'erano parlamentari che mi aggredivano e gli assistenti d'Aula che provavano a bloccarli. Nessuno però ha fatto in tempo a fermare chi mi ha dato il pugno".

Seduta movimentata quindi oggi a Montecitorio. Sono volate parole grosse e spintoni e sono intervenuti i commessi. Tutto è inziato dopo che il ministro della Gioventù Giorgia Meloni aveva accettato il rinvio in commissione del ddl. A quel punto Franco Barbato dell'Idv è intervenuto accusandola di "volere questo provvedimento non per sostenere i giovani ma la corrente politica sua e di Alemanno e dell'assessore Lollobrigida". Barbara Saltamartini (Pdl) è immediatamente partita per attaccare Barbato, ed è stata trattenuta dai commessi. Nel frattempo, però, altri deputati del Pdl si sono avvicinati dall'altra parte ed è scoppiata la colluttazione. Dalle tribune si è visto Fabio Rampelli (Pdl) in un "corpo a corpo" con un collega dell'Idv, mentre Maurizio Bianconi gridava a squarciagola a Barbato "pezzo di merda!". Dopo qualche minuto, e dopo aver invocato l'intervento dei deputati questori, la vicepresidente Rosy Biondi ha sospeso la seduta.

"Chiedo scusa in aula per il gesto sbagliato di alcuni colleghi che hanno reagito ad una certa situazione: lo faccio perché nella mia storia respingo la violenza e perché alle provocazioni che Barbato fa ogni giorno si risponde con intelligenza politica e senza cadervi": lo hadetto nell'aula della Camera il capo gruppo PdL Fabrizio Cicchitto in seguito alla rissa in aula fra deputati del PdL e dell'Idv.

Guarda anche:

Quando la Par Condicio finisce in rissa
Roma, si sfiora la rissa tra Storace e De Luca. VIDEO

Leggi tutto