Immigrazione, Napolitano: "In Europa serve politica comune"

Giorgio Napolitano
1' di lettura

Il presidente della Repubblica, in visita a La Valletta: "Noi e anche Malta siamo sostenitori di più politiche comuni, di più iniziative comuni e di istituzioni europee forti. Vogliamo più integrazione"

"Noi siamo convinti sostenitori della necessità di una politica comune europea nel campo dell'immigrazione".
Lo ha detto il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in visita ufficiale a Malta, al termine dell'incontro al palazzo del Gran Maestro con il Presidente della Repubblica maltese, George Abela.

"Noi - ha aggiunto - e anche Malta siamo sostenitori di più politiche comuni, di più iniziative comuni e di istituzioni europee forti. Vogliamo più integrazione - ha sostenuto il Capo dello Stato - è la sola strada attraverso cui l'Europa ed ogni singolo Paese può affermare il proprio ruolo in un mondo che è tanto cambiato e che cambia. Siamo persuasi che attraverso questa strada - ha proseguito - si possa rafforzare anche la cooperazione euro - mediterranea che è una dimensione importante delle politiche europee non sufficientemente sviluppata".

Secondo Napolitano "si sono fatti passi avanti, si sono avuti sviluppi interessanti quale l'annunciata Unione per il Mediterraneo, ma attendiamo o meglio sollecitiamo che si vada avanti sulla strada che si è aperta. Questo - ha concluso - è lo spirito di fruttuosa collaborazione e di comune impegno politico con il quale ho iniziato la mia visita a Malta"

Leggi tutto