Napolitano: "C'è poco tempo, manovra prioritaria"

1' di lettura

Invito del capo dello Stato al parlamento ad affrontare le questioni economiche. "Evitiamo tensioni politiche e utilizziamo per la Finanziaria il poco tempo che resta prima della pausa estiva". Capezzone: “L’opposizione non strumentalizzi le sue parole”

Giorgio Napolitano chiede a "tutte le forze politiche e sociali e a tutte le componenti istituzionali di concentrarsi sulla discussione piu' seria ed aperta attorno ai termini della manovra finanziaria ed economica affidata al decreto da convertire in legge entro fine luglio". Questo tema, aggiunge, "non puo' non dominare l'agenda parlamentare nel breve tempo che separa le camere dalla pausa estiva". "Cio' significa anche - aggiunge - esprimere nella massima misura possibile il senso di una comune responsabilita' nazionale".

E' necessario esprimere questa comune responsabilita', sottolinea il Presidente della Repubblica, "nell'attuale, grave momento, evitando che il confronto su una materia gia' tanto ardua, qual e' quella dei provvedimenti urgenti per la finanza e l'economia sia negativamente condizionata da tensioni politiche gia' acute su tutt'altra materia". Il Presidente della Repubblica ha fatto queste considerazioni, proposte come "una pacata e meditata esortazione" nel Salone degli Specchi del Quirinale dove ha incontrato una delegazione del Cnel, guidata dal presidente Antonio Marzano.

Le reazioni della maggioranza al monito di Napolitano:

Leggi tutto