Intercettazioni, Letta: "Difesa privacy non sia un alibi"

1' di lettura

Il vicesegretario del Pd interviene nel dibattito sul disegno di legge che vorrebbe limitare l'uso delle intercettazioni: "Il buon senso deve prevalere, la legge va rivista profondamente e deve essere cambiata nei suoi pilastri fondamentali"

DDL INTERCETTAZIONI: VAI ALLO SPECIALE
No al Ddl: le foto della protesta
Intercettazioni, Fnsi: "9 luglio sciopero generale"
Intercettazioni: cosa prevede il ddl approvato al Senato

"La difesa della privacy non sia un alibi per mettere i bastoni tra le ruote alla magistratura". Lo  dice il vicesegretario del Pd Enrico Letta, a margine di un convegno  del partito in corso oggi a Milano a proposito del disegno di legge sulle intercettazioni. "Il buon senso - dice Letta - deve prevalere,  significa che la legge va rivista profondamente e deve essere cambiate nei suoi pilastri fondamentali".

Leggi tutto