G8 Genova, governo conferma fiducia a De Gennaro

1' di lettura

Il consiglio dei ministri ha confermato la "completa fiducia" al Prefetto, che aveva rimesso l'incarico. L'ex capo della polizia è stato condannato a 16 mesi per istigazione alla falsa testimonianza nel processo sull'irruzione alla Diaz

"Il Consiglio ha collegialmente confermato all'unanimità piena e completa fiducia al dottor Gianni De Gennaro, il quale aveva correttamente e con alto senso dello Stato messo a disposizione del Presidente del Consiglio il proprio incarico", si legge nel comunicato. "Il Consiglio, manifestando vivo apprezzamento e plauso per il lavoro finora svolto, ha invitato il Prefetto De Gennaro ha proseguire con lo stesso spirito e con lo stesso impegno nel suo incarico al vertice dei Servizi di Informazione e Sicurezza".

La Corte di Appello di Genova aveva condannato ieri De Gennaro a un anno e quattro mesi e l'ex dirigente Digos Spartaco Mortola a un anno e due mesi per induzione alla falsa testimonianza, al termine del processo di secondo grado per le violenze alla scuola Diaz durante il G8 del 2001 a Genova.
Entrambi gli imputati erano stati assolti in primo grado.
E' la seconda volta che una Corte d'appello genovese ribalta una sentenza assolutoria di primo grado per le violenze di Genova nel 2001.
 Venticinque esponenti della polizia sono stati condannati il mese scorso in appello per falso ideologico e lesioni gravi, per l'irruzione nella scuola Diaz, a pene per complessivi 85 anni.

Leggi tutto