Manovra, Letta annuncia la sospensione tasse per l'Abruzzo

1' di lettura

In una conferenza stampa col presidente della Regione il sottosegretario alla presidenza del Consiglio ha comunicato che "ci sarà un emendamento alla manovra". Esso permetterà di prorogare il non pagamento dei tributi da parte degli abruzzesi fino al 2011

L'Aquila, un anno dopo: LE FOTO
Abruzzo, il ritorno alla normalità: LE FOTO
Onna, Paganica: ieri e oggi. LE FOTO

Nel corso di una conferenza stampa a palazzo Chigi con il governatore dell'Abruzzo Gianni Chiodi, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio ha comunicato la proroga della sospensione delle tasse per la regione, devastata dal terremoto. Gianni Letta ha infatti dichiarato: "Abbiamo trovato la soluzione e ci sarà un emendamento alla manovra. Abbiamo fatto un lungo incontro al ministero dell'Economia per trovare una soluzione. Voglio ribadire ancora una volta che da parte del governo non verrà mai meno l'attenzione verso l'Abruzzo".

Come meglio specificato, tale "emendamento alla manovra, deciso oggi sull'Abruzzo, permetterà di prorogare la sospensione delle tasse per i cittadini colpiti dal terremoto fino alla fine dell'anno e ha una copertura pari a 600 milioni di euro".

Guarda anche:
"Il 30 giugno un altro terremoto": L'Aquila scende in piazza
L'Aquila e le tasse, Cialente: è un omicidio per la città

Leggi tutto