Sardegna, 5 province al primo turno. Ballottaggio a Cagliari

1' di lettura

Al centrosinistra vanno Sassari, Carbonia-Iglesias e Medio Campidano. Il centrodestra si conferma a Oristano e strappa agli avversari Olbia-Tempio. Il 13 e 14 giugno ballottaggio a Cagliari, Nuoro e Ogliastra. Affluenza in calo. TUTTI I RISULTATI

Su SKY.it tutti i risultati delle
provinciali in Sardegna.
 
VAI ALLO SPECIALE ELEZIONI

Le elezioni del 30 e 31 maggio nelle otto province della Sardegna hanno decretato i primi cinque vincitori mentre Cagliari, Nuoro e Ogliastra andranno al ballottaggio il 13 e 14 giugno. L'affluenza alle urne ha segnato una netta diminuzione: complessivamente ha votato il 56,73% degli aventi diritto, rispetto al 68,26% delle precedenti provinciali. Il maggiore astensionismo è stato registrato a Cagliari, dove ha votato il 47,29%, ovvero circa il 15% in meno rispetto al 2005. Carbonia-Iglesias, Medio Campidano e Sassari vanno al centrosinistra mentre Oristano e Olbia Tempio al centrodestra. A Cagliari, dove lo spoglio è in via di conclusione, si andrà al ballottaggio con Giuseppe Farris, candidato del centrodestra e dell'Udc, in testa di circa 13 punti percentuali rispetto a Ernesto Graziano Milia, candidato del centrosinistra. Anche a Nuoro e a Ogliastra sarà necessario un secondo turno per eleggere il presidente di provincia, con il centrodestra avanti rispettivamente del 6 e del 2% grazie anche al sostegno dell'Udc.

Domenica si è votato anche in Trentino Alto Adige per i ballottaggi di 13 comuni (guarda i risultati) e per 41 comuni della Siclia e 176 della Sardegna (guarda i risultati città per città).

Leggi tutto
Prossimo articolo