Manovra, Tremonti frena: "Nessuna decisione presa"

1' di lettura

Il ministro dell'Economia decide di fare piazza pulita sulle indiscrezioni circolate negli ultimi giorni sulla manovra da 25 miliardi che il governo dovrà varare

Ridurre del 5% gli stipendi dei parlamentari. Meglio tagliare gli stipendi dei magistrati. No. Devolvere una mensilità dello stipendio dei membri del Parlamento. A fare chiarezza in questo mare di annunci, che avrebbero comunque conseguenze marginali sui conti pubblici dell’Italia, arriva il ministro dell’Economia Giulio Tremonti.

Le indiscrezioni circolate sui contenuti della manovra finanziaria sono "confuse e confusionarie": nessuna decisione è stata ancora presa. Così scendere in campo, sgombrandolo dalle indiscrezioni circolare in questi giorni, Tremonti. “Pauca sed bene confusa sophismata est”. Tutte le voci nei giorni scorsi circolate sulla manovra sono tante confuse quanto confusionarie. Nessun decisione - ha detto il ministro in una nota - è stata presa e le decisioni prese saranno comunicata nelle forme appropriate".

Leggi tutto