Bersani: “La Lega? Sta con i ladroni di Roma”

1' di lettura

Dopo il caso Anemone il segretario del Pd attacca il governo e il Carroccio. Casini: “Berlusconi passi dalle parole ai fatti”. Intanto l'inchiesta G8 resta a Perugia

APPALTI PER LE GRANDI OPERE. L'ALBUM FOTOGRAFICO

Affondo contro lo slogan leghista "Roma ladrona" da parte del segretario del Pd, Pier Luigi Bersani."Vorrei dire alla Lega - ha affermato Bersani da Bolzano - che ha sempre detto 'Roma ladrona': Roma non è ladrona" ma "a Roma ci sono dei ladroni e la Lega sta con i ladroni di Roma". Per Bersani "è ora di finirla di fare tutte le parti. Berlusconi lo stanno tenendo su loro. Senza la Lega non ci sarebbe Berlusconi, questo è chiaro".

Dura la posizione dell'Italia dei Valori. Il partito di Di Pietro parla di "cloaca che fa impallidire Tangentopoli". Il leader centrista, Pier Ferdinando Casini, invita Berlusconi a "passare dalle parole ai fatti".

Guarda anche:
G8, l’inchiesta resta a Perugia
La difesa di Anemone: nessuna ammissione
Scajola non va dai pm. La Procura: “Non è indagato
Case e appalti, la lista segreta di Anemone
Case della "cricca", spunta un collaboratore di Matteoli
Radicali: "Fare chiarezza su ventuno appalti"

Leggi tutto