74 parlamentari e Alemanno firmano il documento anti Fini

1' di lettura

Si tratta di 41 deputati e di 33 senatori, oltre al sindaco di Roma, Gianni Alemanno. Primi firmatari il capogruppo Pdl al Senato, Maurizio Gasparri, e i ministri La Russa, Matteoli e Meloni: il progetto del Pdl "è una scelta irreversibile"

Il progetto del Pdl "è una scelta irreversibile", decisiva per costruire la democrazia bipolare nella quale "le istanze e i valori del centrodestra hanno raccolto la maggioranza dei consensi degli italiani". E ancora: superare "definitivamente" le "quote di provenienza" tra gli ex di Alleanza Nazionale e di Forza Italia.
Lo chiedono i parlamentari ex di An contrari alle posizioni di Gianfranco Fini, in un documento articolato in otto punti in cui chiedono "la convocazione di un nuovo congresso nazionale del Pdl da celebrare nei tempi più rapidi possibili".
Sono in tutto 74 i parlamentari del Pdl che hanno sottoscritto il documento sul confronto politico all'interno del Popolo della Libertà. Si tratta per ora, di 41 deputati e di 33 senatori, oltre al sindaco di Roma, Gianni Alemanno.

Alemanno, Gasparri, La Russa, Matteoli e Giorgia Meloni, tra gli altri, chiedono anche che si giunga alla "piena funzionalità degli organi comunali, provinciali e regionali del partito anche attraverso i congressi previsti dallo statuto, affinché sul territorio una scelta democratica prenda il posto delle prime designazioni avvenute tenendo conto delle quote di provenienza".

I firmatari del documento sottolineano tra l'altro che "il progetto del Pdl contribuisce in maniera decisiva alla costruzione di una democrazia bipolare, nella quale le istanze e i valori del centrodestra hanno raccolto la maggioranza dei consensi degli italiani". P ercio' "deve essere valorizzata l'azione delle rappresentanze elettive del partito, a livello centrale e a livello locale, e intensificata l'opera di proselitismo, tesseramento e radicamento" su tutto il territorio nazionale.

Gli altri firmatari del documento sono:
Amoruso, Aracri, Ascierto, Balboni, Battaglia, Viviana Beccalossi, Benedetti Valentini, Annamaria Bernini, Berselli, Bevilacqua, Bianconi, Biava, Bornacin, Butti, Caruso, Giuseppina Castiello, Castro, Catanoso, Ciccioli, Cirielli, Contento, Coronella, Corsaro, De Corato, De Eccher, Delogu, Di Stefano, Digilio, Dima, Fasano, Fluttero, Foti, Paola Frassinetti, Alessandra Gallone, Gamba, Ghiglia, Giorgetti,
Gramzio, Holzmann, Laffranco, Landolfi, Leo, Mancuso, Mantica, Mantovano, Marsilio, Martinelli, Migliori, Minasso, Mugnai, Murgia, Nania, Nespoli, Nola, Paravia, Piso, Porcu, Rampelli, Ramponi, Saccomanno, Saglia, Barbara Saltamartini, Filippo Saltamartini, Stancanelli, Taglialatela, Totaro, Traversa, Valentino e Zacchera.


Leggi anche:

Fini agli ex An dice: non intendo stare zitto, Berlusconi accetti il dissenso
Berlusconi a Fini: no a gruppi, scongiuriamo le elezioni
Bossi: se le cose non si aggiustano si va al voto
Fini: pronto a fare gruppi autonomi dal Pdl in Parlamento

Leggi tutto