Bersani: "Non cantiamo vittoria, ma non parlo di sconfitta"

1' di lettura

Il segretario del Pd , nella sede del partito di via Sant'Andrea delle Fratte, commenta i risultati della tornata elettorale: "Il Pd avanza rispetto alle Europee 2009"

I DATI SULL'AFFLUENZA

REGIONALI: LE FOTO - I RISULTATI - I COMMENTI - LA MAPPA - I GIORNALI

COMUNALI E PROVINCIALI: lo scrutinio in tempo reale

"Non intendo cantare vittoria per l'esito delle elezioni ma neanche accettare una descrizione dei
fatti di sconfitta del centrosinistra". Così il segretario del Pd, Pierluigi Bersani, ha esordito nella conferenza stampa all'indomani del voto regionale. "Non voglio escludere i problemi" dice Bersani "ma il Pd avanza rispetto alle Europee 2009".

Secondo l'analisi del voto fatta da Bersani, il segnale che emerge da queste elezioni è quello "di una domanda implicita ma urgente di cambiamento verso una politica più semplice, onesta, concreta vicino ai cittadini. Un segnale per tutti". "Per parte nostra - ha aggiunto - credo vada raccolta questa indicazione cercando di lavorare nel solco che abbiamo intravisto e da cui non ci allontaniamo". Per la creazione, ha concluso, "di un Pd sempre più partito popolare e anche visibilmente presente e dall'altro per la costruzione di un'alternativa che possa dare uno sbocco credibile all'esigenza di rinnovamento della politica".

Il segretario del Partito democratico parla, inoltre, della disponibilità a dialogare con la maggioranza su "riforme vere". "Chi governa ora ha la responsabilità di dire che strada vuole prendere. Ogni tavolo che affronta problemi vicini ai cittadini ci vedrà al tavolo. Altrimenti faremo una ferma opposizione". "Se si vuole intraprendere - afferma Bersani - un cammino di svolta per indicare soluzioni vere agli italiani noi ci siamo. Se invece si vuole parlare di problemi lontani dai cittadini, noi denunceremo questo tipo di impostazione". Ma, rispondendo alla domanda di una cronista, dice "no al presidenzialismo".

Bersani ringrazia anche Emma Bonino e, a proposito di Nicki Vendola dichiara: "E' una delle personalità attraverso cui si può configurare un'offerta del partito al paese". E apre alla collaborazione con Sinistra Ecologia e Libertà: "Io penso che Il Pd debba tenere aperto il cantiere con la disponibilità a discutere con forze fuori dal Parlamento".


BERSANI IN CONFERENZA STAMPA. I VIDEO



Guarda anche:

La Lega straripa al Nord a spese del Pdl
Il Pd perde voti. Idv a gonfie vele
Udc decisiva per la vittoria della Polverini

Leggi tutto