Veneto, tutti gli eletti alle Regionali 2010

1' di lettura

La nuova assemblea legislativa veneta risulta rinnovata quasi per la metà (32 riconfermati e 27 alla loro prima esperienza) ed è caratterizzata da un non trascurabile rinnovamento generazionale soprattutto tra i banchi della Lega Nord


I DATI SULL'AFFLUENZA - I GRAFICI REGIONE PER REGIONE

LA NOTTE ELETTORALE: LE FOTO
- LA CRONACA - I COMMENTI

PRESENZA FEMMINILE. Continua a essere esigua la rappresentanza femminile tra i banchi del Consiglio regionale veneto. Solo quattro, infatti, le donne: le riconfermate Elena Donazzan e Maria Luisa Coppola entrambe del Pdl Laura Puppato (Pd) sindaco di Montebelluna e Arianna Lazzarini (Ln) elette per la prima volta. La pattuglia femminile, è peraltro, caratterizzata, da un alto tasso di preferenze: il record  di Laura Puppato (26.230), Elena Donazzan (22.131) e Maria Luisa Coppola (16.583).
   

LE NEW ENTRY. Il neo presidente Luca Zaia in realtà è un "nuovo" solo in parte in quanto ha già ricoperto il ruolo di vicepresidente della Giunta dal 2005 al 2008. Autentici debuttanti sono, invece, Marino Zorzato (PDL), eletto in Parlamento nel 2008 e designato ad essere il vice di Zaia, Bruno Cappon (LN), Mauro Mainardi (PDL) eletti nel listino del presidente. Siedono per la prima volta tra i banchi della Lega Nord PaoloTosato assessore del Comune di Verona, Andrea Bassi assessore provinciale a Verona, Nicola Ignazio Finco comunale di Bassano, Arianna Lazzarini assessore della Provincia Padova, Santino Bozza consigliere comunale a Monselice, Gianpiero Possamai, Matteo Toscani assessore provinciale a Belluno, Cristiano Corazzari e Giovanni Furlanetto.

I volti nuovi del gruppo del Popolo delle Libertà sono l'assessore provinciale veronese Davide Bendinelli, e Costantino  Toniolo assessore provinciale a Vicenza.


Volti nuovi anche tra le file del Partito Democratico: Giuseppe Bortolussi eletto in quanto candidato presidente della principale coalizione di opposizione, Sergio Reolon già presidente della Provincia di Belluno, Roberto Fasoli consigliere comunale dei Verona, Stefano Fracasso ex sindaco di Arzignano, l'ex deputato Piero Ruzzante,  Claudio Sinigaglia e Mauro Bortoli entrambi assessori del Comune di Padova Graziano Azzalin  assessore del Comune di Rovigo e Bruno Pigozzo assessore del Comune di Salzano.

Due novità anche nel gruppo di Italia dei Valori: Antonino Pipitone assessore comunale a Padova e Gennaro Marotta e una "matricola" anche nel gruppo Udc: Stefano Peraro assessore comunale a Monselice e consigliere provinciale padovano.
   
I CONFERMATI. I consiglieri confermati sono 32: Piergiorgio Cortelazzo capogruppo uscente di An e Nereo Laroni già sindaco socialista di Venezia dal 1985 al 1987 eletti nel listino del Presidente Zaia; i leghisti Vittorino Cenci, Sandro Sandri, Marino Finozzi, Maurizio Conte, Luca Baggio e Daniele Stival.

Rimangono a palazzo Ferro-Fini anche numerosi esponenti del Pdl come Massimo Giorgetti, Giancarlo Conta, Clodovaldo Ruffato, Leonardo Padrin, Remo Sernagiotto, Dario Bond, Renato Chisso, Moreno Teso e Carlo Alberto Tesserin .

I "veterani" del Pd sono Franco Bonfante, Giuseppe Berlato Sella, Diego Bottacin, Andrea Causin e Lucio Tiozzo. Riconfermati anche Raffaele Grazia e Stefano Valdegamberi dell'Udc, Gustavo Franchetto di Italia dei Valori, Pietrangelo Pettenò di Rifondazione Comunista e Mariangelo Foggiato di Unione Nord ESt.
 
GLI ESCLUSI “ECCELLENTI”:  Tra gli esclusi eccellenti Giampietro Marchese  e Claudio Rizzato e Carlo Alberto Azzi del Partito Democratico, Renzo Marangon, Raffaele Zanon, Giuliana Fontanella, Raffaele Bazzoni, Vittoriano Mazzon e Amedeo Gerolimetto del PDL, Gianfranco Bettin (Verdi)  e Nicola Atalmi dei Comunisti Italiani e Marco Zabotti di Rete Civica Veneta .

GUARDA ANCHE:


Luca Zaia vola verso la presidenza della regione Veneto
Luca Zaia: Come salvare il made in Italy (anche a tavola)
Regionali, è Luca Zaia il candidato della Lega per il Veneto
Facebook, militanti Pdl scatenati: Galan presidente
Tutte le notizie sulle elezioni regionali

Leggi tutto