Comunali: 3 capoluoghi al centrosinistra, 2 al centrodestra

Il nuovo sindaco di Venezia Giorgio Orsoni
1' di lettura

A Lecco Virginio Brivio ha battuto Roberto Castelli. A Venezia sconfitta per Renato Brunetta, superato di nove punti da Giorgio Orsoni. Si tingono d’azzurro i comuni di Barletta e Chieti. Mantova, Macerata e Vibo Valentia al ballottaggio

I DATI SULL'AFFLUENZA

REGIONALI: LE FOTO - I RISULTATI - I COMMENTI - LA MAPPA - I GIORNALI

COMUNALI E PROVINCIALI: lo scrutinio in tempo reale

Tre capoluoghi di provincia vanno al centrosinistra, due al centrodestra, tre al secondo turno, mentre i dati su Matera non permettono ancora un esito sicuro. Questo il risultato dai dati forniti dal Viminale sulle elezioni comunali dei nove capoluoghi di provincia.
Nel dettaglio:

COMUNI AL CENTRODESTRA

Nel comune di Trani, il nuovo sindaco è il candidato del centrodestra Nicola Giorgino, che ha ricevuto quasi il 60% delle preferenze degli elettori mentre il candidato di centrosinistra Liso Nunzio si è fermato a circa il 17%. Giovanna Bruno, candidata dall'Unione di Centro, ha ottenuto oltre il 10% mentre Stefano Porziotta, sostenuto dalle liste civiche, raggiunge quasi il 12%.

A Chieti, Umberto Di Primio
è stato eletto sindaco con il 61,36% dei voti grazie al sostegno del centrodestra (Popolo della Libertà al 29,56%) e dell'Udc (14,42%) mentre il candidato del centrosinistra Francesco Ricci si è fermato al 33,84%.

COMUNI AL CENTROSINISTRA

A Lecco, Virginio Brivio del centrosinistra è stato eletto sindaco da oltre il 50% degli elettori superando di oltre 5 punti percentuali il candidato del centrodestra Roberto Castelli.

Il candidato del centrosinistra Lorenzo Guerini si conferma sindaco di Lodi, ottenendo il 53,66% dei voti e battendo il candidato di centrodestra Sergio Tadi, fermatosi al 38,58%. Il primo partito è il Partito Democratico con il 28,62%, seguito da PDL (19,46%) e Lega Nord (16,57%).

Il candidato di centrosinistra Giorgio Orsoni è invece il nuovo sindaco di Venezia, capace di superare di quasi 9 punti percentuali il ministro Renato Brunetta, candidato del centrodestra.

COMUNI AL BALLOTTAGGIO

A Matera, tra due settimane si sfideranno il candidato di centro sinistra Salvatore Adduce (48,54% al primo turno) sul candidato del centrodestra Angelo Raffaele Tosto (26,23%)

A Macerata, il candidato di centrosinistra Romano Carancini con il 45,97% affronterà al secondo turno il candidato del centro destra fermo a 41,09%, Primo partito il PD con il 23,86%, tallontato dal PDL con il 23,24% e Rifondazione Comunista con il 7,7%. S

Anche a Mantova
, nessun candidato ha superato la soglia del 50%. Fiorenza Brioni, candidata del centrosinistra, ha ottenuto  il 40,4 % mentre Nicola Sodano, candidato di PDL (circa 25%) e Lega Nord (oltre 10%),  il 35,61 %.

A Vibo Valentia  Michele Soriano del centrosinistra raggiunge il 41,11%, Nicola D'Agostino del centrodestra con  il 28,7% e il candidato dell'Udc Antonio Daffinà con circa il 24,58%.

Guarda anche:
Provinciali, il centrodestra fa poker e vince tutto
Berlusconi: il voto ci premia. Bersani: non è una sconfitta

Leggi tutto