Regionali, Pd-Pdl: finisce 7 a 6. Boom della Lega

Renata Polverini esulta per la vittoria
1' di lettura

Il centrodestra strappa il Lazio, il Piemonte e la provincia de L’Aquila. Il centrosinistra tiene la Liguria e le roccaforti. Confermati Formigoni e Vendola, Zaia vola in Veneto. Bene Idv e Grillo. Astensione record. TUTTI I DATI SU SKY.IT

SEGUI LA DIRETTA DI SKY TG24

VAI ALLO SPECIALE ELEZIONI

TUTTI I COMMENTI: I VIDEO

I DATI SULL'AFFLUENZA - I GRAFICI REGIONE PER REGIONE

LE FOTO DELLA NOTTE ELETTORALE

Sette a sei per il centrosinistra, ma non si festeggia in casa Pd: pesano le sconfitte in Lazio e in Piemonte. Tengono Puglia, Toscana, Liguria, Umbria, Marche, Emilia Romagna, Basilicata. Successo per il centrodestra di Polverini e Cota in una corsa all’ultimo voto, volano Zaia in Veneto, Scopelliti in Calabria e Caldoro in Campania. E’ l’exploit degli “altri”: Lega, Idv, Udc e il movimento di Beppe Grillo. Ma a vincere è soprattutto il partito dell’astensione. Qui tutti i dati regione per regione.
Ecco minuto per minuto la cronaca della giornata elettorale
.

01.51 - Piemonte, Cota: "Vittoria storica" - Esultante Roberto Cota in vantaggio alla presidenza della Regione Piemonte. In collegamento con Porta a Porta, ha detto: "Sono risultati che non si possono piu' cambiare, abbiamo vinto le elezioni, è una vittoria storica perché faremo il federalismo, perché rilanceremo questa Regione che in questi 5 anni è rimasta ferma. E io lo farò, ce la farò, con l'aiuto di tutti i piemontesi". Nessun timore di riconteggi: "Siamo noi che temiamo che ci abbiano sottratto voti abbiamo presentato 8 ricorsi ed è una vergogna che siano stati esponenti del Pd a certificare liste 'patacca'".

01.47 - Piemonte, Bresso: ha vinto Cota, vogliamo riconteggio - "Chiederemo di ricontare le schede": il presidente uscente del Piemonte Mercedes Bresso, che dai primi scrutini è risultata perdente nella competizione con Roberto Cota, ammette la sconfitta ma annuncia in collegamento con Porta a Porta che presenteranno ricorso.

01.24 - Provinciali L'Aquila, vince il centrodestra -
Il centrodestra strappa la provincia de L'Aquila al centrosinistra. Quando restano 6 sezioni da scrutinare, il candidato del centrodestra Del Corvo ha ottenuto il 53,6% dei voti.

01.10 - Cota ipoteca vittoria ma è testa a testa -
E' una sfida all'ultimo voto quello per il nuovo presidente della Regione Piemonte. Quando mancano 195 sezioni ancora da scrutinare, per Roberto Cota, candidato del centrodestra, sembra profilarsi la vittoria con una percentuale del 47,7%. Mercedes Bresso, presidente uscente, è però sempre a distanza ravvicinata con il 46,82%.

01.04 - Risultati definitivi regione Toscana - Con 3966 regioni scrutinate su 3966 Enrico Rossi (centrosinistra) è il nuovo governatore con il 59,7%. Monica Faenzi (centrodestra) ottiene il 34,4%.

01.03 - In Basilicata vince Vito De Filippo - La Basilicata elegge Vito De Filippo (centrosinistra) Governatore. Quando restano da scrutinare 104 sezioni, De Filippo ha un vantaggio incolmabile di oltre 93mila voti.

01.00- Bonino riconosce la sconfitta -
"Voglio ringraziare tutti coloro che mi hanno sostenuto. Credo sia stata una lunghissima cavalcata. Mi auguro che questo tema centrale, quello della legalità, rimanga nell’agenda politica come priorità di questo Paese" afferma la candidata del centrosinistra riconoscendo la sconfitta in una breve conferenza stampa nel seggio elettorale. "Mancano poche centinaia di seggi ma
penso che i dati siano univoci: ho chiamato Renato Polverini per farle gli auguri e i complimenti e sono lieta di averne ricevuti altrettanti". Poi, invita a riflettere sull' "occupazione del presidente del Consiglio di ogni spazio". E conclude: "La stessa astensione ci interpella tutti".

00.52 - Udc decisiva in 3 regioni -
Udc decisiva in Liguria, in Campania e nel Lazio (se verrà confermata la vittoria di Renata Polverini). Il partito di Pier Ferdinando Casini vince in tutte le regioni dove si è alleato con una coalizione (fa eccezione il Piemonte se verrà confermata la vittoria di Cota). L'Udc si è infatti alleato con il centrodestra in Calabria, Campania, Lazio. Con il centrosinistra in Piemonte, Liguria, Marche e Basilicata.

00.29 - Risultati definitivi regione Umbria -
Risultati degli scrutini di 1028 sezioni su 1028. Catiuscia Marini (centrosinistra) vince con il 57,24%; Fiammetta Modena (centrodestra) 37,7%; Paola Binetti (Udc) 5,05%.

00.24 - Risultati definitivi regione Emilia Romagna - Risultati degli scrutini di 4513 sezioni su 4513. Vasco Errani (centrosinistra) viene riconfermato presidente della Regione con il 52,06% dei voti; Anna Maria Bernini (centrodestra) 36,72% dei voti.

00.20 - Idv in crescita -
L'Italia dei Valori, con la sola eccezione della Puglia dove c'è l'exploit di Sinistra e libertà, è stabilmente il secondo partito del centrosinistra. Con lo scrutinio ancora in corso, l'Idv ottiene il 10,3% in Basilicata, il 9,4% in Toscana, il 9,3% nel Lazio, il 9,1% nelle Marche, l'8,4% in Liguria, l'8,3% in Umbria, il 6,6% in Piemonte, il 6,5% in Puglia, il 6,4% in Emilia Romagna, il 6,4% in Campania, il 6,3% in Lombardia, il 5,3% in Veneto, il 5,2% in Calabria. Nel 2005 l'Idv ottenne, a seconda delle regioni, l'1 o il 2% dei voti.

00.16 - Verdini: "Cambia la fisionomia del Paese" - "In queste elezioni ci siamo giocati la sostanza del Pdl, e Berlusconi la sua persona. Il risultato cambia la fisionomia politica del paese consegnandoci un risultato straordinario e dandoci la maggioranza nella Conferenza Stato-Regioni", afferma il coordinatore  del Pdl Denis Verdini commentando l'esito dei risultati elettorali.

23.55 - Risultati definitivi regione Marche -
Risultati degli scrutini di 1585 sezioni su 1585. Gian Marco Spacca (centrosinistra) al 53,17%; Erminio Marinelli 39,71%.

23.49 - Tristezza al comitato per Emma Bonino - Tira aria di sconfitta al comitato elettorale della candidata del centrosinistra alla presidenza della Regione Lazio Emma Bonino. "E' grave la questione - dice una sostenitrice della Bonino - dall'altra parte dicono che stanno andando a festeggiare a Piazza del Popolo". "Pare che abbiamo perso - dice Francesco, un altro cittadino accorso al comitato per sostenere il centrosinistra - ma non c'è nessuno che avrebbe potuto raggiungere il risultato ottenuto dalla Bonino, tant'e' che il Pd non ha trovato nessun altro candidato". "Vediamo come fa a finire, fino alla fine non disperiamo - aggiunge Fabrizio - ancora non si puo' sapere".

23.44 - Antonio Di Pietro: "Ha vinto il centrodesta" 
lo ha detto il leader dell'Italia dei Valori Antonio Di Pietro a Porta a porta, sottolineando il risultato del proprio partito che "si dimostra un partito dinamico a fianco dei cittadini" accompagnato in coalizione "da partiti che non riescono ad attrarre l'astensione. Il voto a Grillo e' un voto di protesta". Ma "non ha senso parlare di 7 a 5 o 7 a 4. Vincere in Lombardia non è la stessa cosa che vincere in Piemonte o nel Lazio". "Non possiamo solo fare opopsizione ma dobbiamo costruire un'alternativa, partendo da una base programmatica. Noi l'abbiamo già mandata al Partito Democratico. Partendo dal 'no' alla privatizzazione dell'acqua e dal 'no' all'energia nucleare. La loro proposta è di ricorrere a fonti alternative. Decideranno poi gli elettori cosa scegliere".

23.34 - Lazio -
Risultati provvisori degli scrutini di 4463 sezioni su 5266. Renata Polverini 49,85%; Emma Bonino 49,59%.

23.33 - Renata Polverini: "Ho vinto".
Renata Polverini, la candidata del centrodestra alla presidenza della Regione Lazio, è accolta da un bagno di folla a piazza del Popolo. Appena arrivata nella celebre piazza di Roma, poco dopo raggiunta dal ministro della Difesa, Ignazio La Russa che le ha portato in dono un mazzo di fiori, la candidata è corsa verso il suo gazebo dove la aspettavano i suoi sostenitori ed ha abbracciato alcuni di loro. Poi si è lasciata andare ad un pianto liberatorio, è salita sopra un tavolo ed ha posato per i fotografi facendo il segno di vittoria e tenendo tra le mani un corno portafortuna. Poi ha preso un microfono ed ha cantato la celebre canzone di Battisti "Io vorrei, non vorrei ma se vuoi" intonata anche durante i giorni del caos liste. Tra i cori scanditi tra i sostenitori: "Bonino perdente Renata presidente". "Finalmente ho pianto", ha scherzato Polverini. E ha aggiunto: "Ce l'ho fatta è un giorno bellissimo e mi sento bene perché è la risposta arrivata dal popolo al di là delle liste".

23.28 - Risultati definitivi in Liguria
- Scrutini di 1798 sezioni su 1798. Burlando 52,14%; Biasotti  47,85.

23.28 - La regione Umbria al centrosinistra - L'Umbria ha eletto Catiuscia Marini (centrosinistra) come Governatore. Quando restano da scrutinare 6 sezioni, Marini ha un vantaggio incolmabile di oltre 80mila voti.

23.28 - Polverini: Un grazie va al presidente Berlusconi e a tutti i militanti".

23.22 - Polverini: i miracoli sono possibili - I dati dicono che stiamo vincendo e questo dimostra che i miracoli sono possibili, che quando la gente vuole tutto è possibile". Lo ha detto Renata Polverini arrivata a Piazza del Popolo di fronte a centinaia di sostenitori che, dal suo comitato elettorale, l'hanno raggiunta davanti alla Chiesa degli Artisti. E ha aggiunto: "Ringraziamo da qui tutte le province
del Lazio e tutti gli uomini e le donne che hanno contribuito a questo successo".

23.22 - Lazio -
Risultati provvisori degli scrutini di 4387 sezioni su 5266. Renata Polverini 49,80% Emma Bonino 49,64%. 

23.18 - Berlusconi - "Sono sereno come sempre". E' l'unico commento che Silvio Berlusconi, fermatosi a salutare i cronisti all'ingresso di palazzo Grazioli, ha fatto sull'andamento delle elezioni regionali. Il Cavaliere ha spiegato che, come di consueto, commenterà solo i risultati definitivi.

23.17 – Lazio - Risultati provvisori degli scrutini di 4302 sezioni su 5266. Renata Polverini 49,77 % Emma Bonino 49,67

23.07 - Regionali Lazio, secondo l’ultima proiezione rai vince Polverini al 50,6%. - Ultima proiezione PRAGMA-EMG per Rai sulla percentuale di voti ottenuti dai candidati alla presidenza della Regione Lazio e dalle coalizioni che li sostengono. Copertura campione: 100%. Emma Bonino 48,9%; Renata Polverini 50,6%; Marzia Marzoli 0,5%; Rete dei cittadini 0,4% . Governatore uscente: P.Marrazzo (Centrosinistra).

23.07 - Pierluigi Bersani - "L'inversione di tendenza c'è stata e lo si vede dal fatto che abbiamo conquistato la maggioranza delle regioni". E' la valutazione che il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani avrebbe fatto con i suoi mentre e' ancora in corso lo scrutinio. Il leader Pd ha anche evidenziato che per quanto riguarda il partito, il voto dimostra "che siamo avanzati" rispetto alle europee. Bersani non commenterà ufficialmente il voto stasera e, a quanto si apprende, molti big avrebbero già lasciato la sede del partito anche se non è ancora concluso lo spoglio nel Lazio e nel Piemonte.

23.03 - Piemonte - Risultati provvisori degli scrutini di 3580 sezioni su 4835. Roberto Cota  48,79% Mercedes Bresso 45,66%.

22.46 - Regionali, proiezioni dei voti di lista - 5° proiezione PRAGMA-EMG per RAI sui voti percentuali di lista sul totale Italia. Copertura campione: 93%.
Partito Democratico 26,0%
Popolo della Libertà 26,7%
Lega Nord 12,7%
Italia dei Valori 6,9&
Unione di Centro 5,8%
Federazione della Sinistra 2,9%
Sinistra Ecologia e Libertà 3,0%
Movimento 5 Stelle-Beppe Grillo 1,7%
La destra 0,7%
Lista M.Pannella-E.Bonino 0,6%
Alleanza di Centro-Dc 0,5%
Altre liste 12,5 % 

22.42 - Campania -Risultati provvisori degli scrutini di 2814 sezioni su 5802. Stefano Caldoro (Pdl) 53,61%; Vincenzo De Luca (Pd) 43,57.

22.40 - Lazio - Risultati provvisori degli scrutini di 4000 sezioni su 5266.  Emma Bonino 49,82% Renata Polverini 49,63%.  E' ancora testa a testa

22.39 - Lazio - 12.a proiezione PRAGMA-EMG per Rai sulla percentuale di voti ottenuti dai candidati alla presidenza della Regione Lazio e dalle coalizioni che li sostengono. Copertura campione: 92%.  Emma Bonino 50,5%; Renata Polverini 49,0%. 

22.28 - Umberto Bossi telefona a Zaia. Dopo diversi tentativi Umberto Bossi è riuscito a telefonare a Luca Zaia per complimentarsi con lui per la vittoria nelle regionali in Veneto. Bossi ha ribadito al neo governatore l'invito che già diverse volte gli aveva rivolto in campagna elettorale: "Adesso - ha detto a Zaia -taglia, taglia, taglia gli sprechi!".

22.22 - Proiezione finale Puglia - Proiezione finale PRAGMA-EMG per Rai sulla percentuale di voti ottenuti dai candidati alla presidenza della Regione Puglia e dalle coalizioni che li sostengono. Copertura campione: 100%.  Nichi Vendola 48,9%; Rocco Palese 42,6%; Adriana Poli Bortone 8,2%.

22.21 - Risultati provvisori
Lombardia - Sezioni scrutinate 7841 su 9213. Roberto Formigoni   56,44  ; Filippo Penati   32,88.

22.12 Nichy Vendola in piazza parla ai suoi elettori: "E' andata bene. La Puglia si è voluta bene".

22.09 - Testa a testa nel Lazio -
Con quasi il 65% delle schede scrutinate, la candidata presidente del centrosinistra nel Lazio Emma Bonino ha il 50,01% dei voti, in lieve vantaggio contro il 49,43% di Renata Polverini (Pdl), candidata del centrodestra. Lo dicono i dati diffusi dal sito web del ministero dell'Interno. Secondo le ultime proiezioni Emg per la Rai, invece, sarebbe in vantaggio la Polverini.

22.06 - Risultati provvisori Lazio - Risultati provvisori degli scrutini di 3516 sezioni su 5266. Emma Bonino 49,92%; Renata Polverini 49,52%

22.05 - Risultati provvisori Piemonte - Risultati provvisori degli scrutini di 2901 sezioni su 4835. Roberto Cota 48,10%; Mercedes Bresso 46,50%; Movimento Beppegrillo.it 3,82.

22.02 - Risultati provvisori Lazio - Scrutinate 3505 sezioni su 5266. Emma Bonino 49,95; Renata Polverini 49,50%. 

22.02 - Lazio - 10.a proiezione PRAGMA-EMG per Rai sulla percentuale di voti ottenuti dai candidati alla presidenza della Regione Lazio e dalle coalizioni che li sostengono. Copertura campione: 85%. Emma Bonino 48,8; Renata Polverini 50,6; 

21.58 - Risultati provvisori Piemonte - Scrutinate 2815 sezioni su 4835 . Roberto Cota 47,82%; Mercedes Bresso 46,82%

21.56 -
Il neo governatore del Veneto Luca Zaia ha detto che si dedicherà "solo al Veneto" e che non pensa quindi a mantenere anche il ministero delle Politiche agricole. Zaia: sono già al lavoro per il futuro

21.37 - Renzo Bossi a Brescia. La 'trota' Renzo Bossi corre verso la sua prima poltrona importante. Brescia sta lanciando il figlio 22enne del leader della Lega che risulta il primo candidato consigliere del Carroccio con 872 preferenze. Più del doppio rispetto al secondo in questa provvisoria classifica, Alessandro Marelli con 'sole' 338 preferenze, dopo lo scrutinio di 22 comuni su 206.

20.57 - Penati batte Formigoni a Sesto San Giovanni - Filippo Penati si aggiudica la 'sua' Sesto San Giovanni con 6 punti di vantaggio sull'avversario Roberto Formigoni. Sebbene l'astensionismo si sia fatto sentire anche in questo comune dell'hinterland milanese noto in passato come la 'Stalingrado d'Italia' (-8,93% dei votanti), l'elettorato non ha tradito l'ex presidente Pd della provincia: il 48,39% delle referenze (quando sono state scrutinate 64 sezioni su 73) è ndato a Penati mentre Formigoni ha
totalizzato il 34,5% dei voti.

20.53 - Proiezione finale Umbria -Proiezione finale PRAGMA-EMG per Rai sulla percentuale di voti ottenuti dai candidati alla presidenza della Regione Umbria e dalle coalizioni che li sostengono. Copertura campione: 100%; Catiuscia Marini 57,4; Fiammetta Modena 37,5; Paola Binetti 5,1

20.54- Puglia - 9° proiezione PRAGMA-EMG, con copertura del 59%: Nichi Vendola 48,3, Rocco Palese  43,4.

20.49 - Piemonte - 7.a proiezione PRAGMA-EMG per Rai sulla percentuale di voti ottenuti dai candidati alla presidenza della Regione Piemonte e dalle coalizioni che li sostengono (riproduzione riservata). Copertura campione: 59%.

20.47 - Con quasi il 50% delle schede scrutinate, la candidata presidente del centrosinistra nel Lazio Emma Bonino ha il 50,25% dei voti, in lieve vantaggio contro il 49,18% di Renata Polverini (Pdl), candidata del centrodestra. Lo dicono i dati diffusi dal sito web del ministero dell'Interno. Secondo le ultime proiezioni Emg per la Rai, invece, sarebbe in lieve vantaggio la Polverini.

20.41 - Secondo la 7° proiezione PRAGMA-EMG per Rai sulla percentuale di voti ottenuti dai candidati alla presidenza della Regione Lazio e dalle coalizioni che li sostengono. Copertura campione: 59%; Emma Bonino 49,5; Renata Polverini 49,9.

20.38 -
"Siamo decisivi ovunque, dove abbiamo scelto i candidati migliori. Andremo avanti per la nostra strada, perché se si votasse domani, con questa destra populista e la sinistra in queste condizioni, porteremmo avanti il nostro progetto, perché il Paese ci chiede coerenza". Pier Ferdinando Casini lo afferma ai microfoni del Tg1 nella sede del suo partito.

20.30
- "Sono molto contento. In Liguria abbiamo avuto un risultato straordinario": sono le prime parole del candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Liguria, Claudio Burlando, dopo che si è ormai delineata la sua vittoria su Sandro Biasotti (centodestra). A circa due terzi di schede scrutinate, la coalizione guidata da Burlando aveva il 53,9% dei voti contro il 46,1% del centrodestra. Alla luce del dato Biasotti ammette la sconfitta.

20.28
- "I risultati confermano che in Puglia abbiamo un laboratorio di buona politica". Lo ha dichiarato il presidente della Regione Puglia, candidato del centrosinistra alle elezioni regionali commentando il risultato positivo che al momento, lo riconferma alla guida della Regione. Vendola, ha anche sottolineato che "i risultati preoccupanti della Calabra vengono equilibrati da quelli della Basilicata e da questo splendido dato della Puglia".

20.26 - "E' una sconfitta che non si presta ad interpretazioni. Ma non riesco a rinvenirne le cause. Abbiamo avuto conflitti interni incredibili e siamo partiti in ritardo, ma non è sufficiente, ci deve essere stato qualcos'altro che ha attraversato le menti dei calabresi". Lo ha detto il presidente della Regione Calabria, Agazio Loiero, commentando con i giornalisti, nella sede del suo comitato elettorale, i dati sulle elezioni che lo vedono nettamente in svantaggio rispetto al candidato del Pdl, Giuseppe Scopelliti.

20.25
- Ultima proiezione regionali Puglia eseguite dall'Istituto Piepoli per conto di Telenorba, riguardante i voti ai candidati presidente. Copertura 100%. Rocco Palese 43,9%; Nichi Vendola 47,7%. Adriana Poli Bortone 8,1%.

20.22 - Ultima proiezione PRAGMA-EMG per Rai, riguardante i voti ai candidati presidente per la regione Lombardia. Copertura: 100%. Flippo Penati 32,7%; Roberto Formigoni 56,4%.

20.20 - Ultima proiezione PRAGMA-EMG per Rai, riguardante i voti ai candidati presidente per la regione Toscana. Copertura: 100%. Enrico Rossi 59,3%, Monica Faenzi 34,7%. 

20.14
- Regionali, exploit del Movimento 5 stelle di Grillo. La formazione del comico genovese va bene in Piemonte, Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna, dove il suo candidato potrebbe superare anche Gian Luca Galletti, dell'Udc.

20.13
- Proiezione finale PRAGMA-EMG per Rai sulla percentuale di voti ottenuti dai candidati alla presidenza della Regione Veneto e dalle coalizioni che li sostengono. Copertura campione: 100%. Luca Zaia 60,0%; Giuseppe Bortolussi 28,8%.

20.01 - Sesta proiezione PRAGMA-EMG per Rai, riguardante i voti ai candidati presidente per la regione Liguria. Copertura: 79%. Claudio Burlando 52,3%; Sandro Biasotti 47,6%.

19.56 - "Rimane da fare l'analisi sui voti, ma l'orientamento è chiaro: Burlando ha vinto, complimenti, auguri e in bocca al lupo": lo ha detto il candidato alla presidenza della Liguria del centrodestra Sandro Biasotti stasera al suo point a Genova commentando i dati delle regionali.

19.53
- Crollo dell'affluenza a Roma: -17% rispetto alle comunali di due anni fa e -13% rispetto alle regionali del 2005.

19.52 - Provinciali L’Aquila. Su 199 sezioni su 415 il candidato del Pdl Antonio del Corvo è al 53,56% delle preferenze mentre la candidata del Pd e presidente uscente Stefania Pezzopane è al 45,33%.

19.48
- Quinta proiezione PRAGMA-EMG per Rai, riguardante i voti ai candidati presidente per la regione Puglia. Copertura: 32%. Nichi Vendola 46,7%. Rocco Palese 44,1%.

19.45 - 
Il candidato del Pd in corsa per la regione Lombardia, Filippo Penati, ha reso l'onore delle armi allo sfidante Roberto Formigoni. E' lo stesso governatore in carica, che oggi ottiene il suo quarto mandato, a raccontare di una telefonata di Penati in cui questi "ha cavallerescamente ammesso la sua sconfitta".

19.39 -
Quinta proiezione PRAGMA-EMG per Rai, riguardante i voti ai candidati presidente per la regione Lazio. Copertura: 34%. Emma Bonino: 49,7 %; Renata Polverini: 49,7 %.

19.37 -
"Cota ha vinto, noi io me lo aspettavo quando ho candidato lui e Zaia. Ero sicuro di vincere". Così Umberto Bossi leader della Lega Nord “ufficializza” la vittoria di Roberto Cota in Piemonte.

19.35 -
Sesta proiezione PRAGMA-EMG per Rai, riguardante i voti ai candidati presidente per la regione Marche. Copertura 59%. Gian Mario Spacca 52,1%; Erminio Marinelli 40,6%.

19.30 -
Lo sfondamento della Lega al Nord preoccupa l'Udc. Lo spiega ai giornalisti, nella sede del partito, Renzo Lusetti. "Il dato ci preoccupa - sottolinea - perché da oggi in poi il governo e la maggioranza saranno ostaggio della Lega, con un governo Bossi-Berlusconi".

19.28 -
Proiezioni: in Veneto la Lega sopra al Pdl.

19.27 -
"Non ci sarà battaglia nel Pdl, è la sinistra che è andata a picco, è andata Ko. Adesso facciamo le riforme": lo ha detto il leader della Lega Umberto Bossi, parlando in via Bellerio.

19.19 -
Sesta proiezione PRAGMA-EMG per Rai, riguardante i voti ai candidati presidente per la regione Lombardia. Copertura: 44%. Filippo Penati 33,2%. Roberto Formigoni 56,6%.

19.16 -
In base alla quinta proiezione Pragma-Emg per Rai, nelle elezioni regionali della Basilicata, è in testa il candidato del centrosinistra Vito De Filippo, presidente uscente, con il 58,2% rispetto a quello del centrodestra, Nicola Pagliuca, al 29%. Copertura 33%.

19.14 -
In base alla sesta proiezione Pragma-Emg per Rai, nelle elezioni regionali dell'Umbria, è in testa la candidata del centrosinistra Catiuscia Marini con il 56% rispetto a quella del centrodestra Fiammetta Modena al 38,9%. La candidata  sostenuta dall'Udc, Paola Binetti, è al 5,1%. Copertura 50%.

19.14 -
Errani: centrosinistra assolutamente in campo.

19.14 -
In base alla quinta proiezione Pragma-Emg per Rai, nelle elezioni regionali della Calabria, è in  testa il candidato del centrodestra Giuseppe Scopelliti, appoggiato anche dall'Udc, al 58,1%, rispetto a quello del centrosinistra Agazio Loiero, presidente uscente, con il 31,7%. Il candidato sostenuto da Italia dei Valori, Pippo Callipo, è al 10,2%. Copertura 31%.

19.13
- Quinta proiezione PRAGMA-EMG per Rai, riguardante i voti ai candidati presidente per la regione Liguria. Copertura: 47%. Claudio Burlando 52,7%. Sandro Biasotti 47,3%.

19.01 - Quarta proiezione PRAGMA-EMG per Rai, riguardante i voti ai candidati presidente per la regione Piemonte. Copertura 21% . Mercedes Bresso  46,3%. Roberto Cota 48,5%.

18.55 -
Quarta proiezione PRAGMA-EMG per Rai, riguardante i voti ai candidati presidente per la regione Lazio: Copertura: 22%. Emma Bonino 49,7%; Renata Polverini  49,7%.

18.52 -
In base alla quarta proiezione  Pragma-Emg per Rai, nelle elezioni regionali della Basilicata, è in testa il candidato del centrosinistra Vito De Filippo, presidente uscente, con il 58,9% rispetto a quello del centrodestra Nicola Pagliuca al 29,1%. Copertura 28%.

18.50 -
In base alla quarta proiezione Pragma-Emg per Rai, nelle elezioni regionali della Calabria, è in  testa il candidato del centrodestra Giuseppe Scopelliti, appoggiato anche dall'Udc, al 58,2%, rispetto a quello del centrosinistra Agazio Loiero, presidente uscente, con il 31,5%. Il candidato sostenuto da Italia dei Valori, Pippo Callipo, è al 10,3%. Copertura 23%.

18.49 -
Quarta proiezione PRAGMA-EMG per Rai, riguardante i voti ai candidati presidente per la regione Basilicata. Copertura: 28%. Vito De Filippo 58,9%; Nicola Pagliuca 29,01%.

18.42 -
Nelle Regionali, secondo le proiezioni Emg per la Rai con una copertura del campione che oscilla tra il 14 e il 28%, il centrodestra ha vinto in quattro Regioni e il centrosinistra in sei, mentre tre restano in bilico. Il centrodestra vince in Veneto, Lombardia, Campania e Calabria, mentre il centrosinistra si aggiudica Emilia Romagna, Toscana, Puglia, Basilicata, Marche e Umbria. La situazione è invece incerta in Lazio, Piemonte - dove però la forbice si sta allargando a favore del candidato di centrodestra - e Liguria.

18.29 -
Regionali: Viminale, affluenza definitiva al 64,22%. Il dato è definitivo ma relativo alle nove regioni di "competenza" del ministero dell'Interno.

18.23 -
In base alla terza proiezione Pragma-Emg per Rai, nelle elezioni regionali della Basilicata, è in testa il candidato del centrosinistra Vito De Filippo, presidente  uscente, con il 59,5% rispetto a quello del centrodestra Nicola Pagliuca al 28,6%. Copertura 21%.

18.21
- Terza proiezione PRAGMA-EMG per Rai, riguardante i voti ai candidati presidente per la regione Lazio. Copertura: 14%. Emma Bonino 49,8%, Renata Polverini 49,8.

18.20
- In base alla quarta proiezione Pragma-Emg per Rai, nelle elezioni regionali dell'Emilia Romagna è in testa il candidato del centrosinistra e presidente uscente Vasco Errani con il 51,1% rispetto al candidato del centrodestra Anna Maria Bernini al 37,6%.

18.19 - In base alla quarta proiezione  Pragma-Emg per Rai, nelle elezioni regionali delle Marche, è in testa il candidato del centrosinistra Gian Mario Spacca, presidente uscente e sostenuto anche dall'Udc, con il 52,3% rispetto a quello del centrodestra Erminio Marinelli al 40,5%. Massimo Rossi, candidato di  Sinistra e Libertà e Federazione della Sinistra è al 7,2%. Copertura 38%.

18.16 - In base alla terza proiezione Pragma-Emg per Rai, nelle elezioni regionali della Liguria è in testa il candidato del centrosinistra Claudio Burlando, sostenuto anche  dall'Udc, con il 51,9% rispetto al candidato del centrodestra Sandro Biasotti al 48,1%. Copertura 16%.

18.15 - In base alla terza proiezione Pragma-Emg per Rai, nelle elezioni regionali della Calabria, è in testa il candidato del centrodestra Giuseppe Scopelliti, appoggiato anche dall'Udc, al 57,9%, rispetto a quello del centrosinistra Agazio Loiero, presidente uscente, con il 32%. Il candidato sostenuto da Italia dei Valori, Pippo Callipo è al 10,1%. Copertura 18%.

18.09
- Terza proiezione PRAGMA-EMG per Rai, riguardante i voti ai candidati presidente per la regione Piemonte: Mercedes Bresso 46%; Roberto Cota 48,8%.

18.06
- "Abbiamo, al momento, quattro regioni, Veneto, Lombardia, Campania e Calabria che consideriamo chiuse perché il distacco è talmente grande che diventa molto improbabile un recupero". Così il coordinatore Pdl Denis Verdini ha commentato le ultime proiezioni.

18.02
- Ferma restando la vittoria scontata di Vasco Errani, il governatore uscente candidato dal centrosinistra a succedere a se stesso il quale viaggia intorno al 52% dei voti quando sono state scrutinate poco meno del 20% dei voti, in Emilia Romagna si profila piuttosto un successo di due formazioni. La Lega, all'interno della coalizione di centrodestra che sostiene Annamaria Bernini (e che ha per ora il 38,6%), sta collezionando in questo momento il 13,6% (in 835 sezioni su 4.513). Ma ancora piu' sorprendente si profila il risultato di Giovanni Favia del Movimento 5 stelle 'beppegrillo", con un temporaneo 6,7%. 

17.51
- Terza proiezione PRAGMA-EMG per Rai sulla percentuale di voti ottenuti dai candidati alla presidenza della Regione Veneto e dalle coalizioni che li sostengono. Luca Zaia 61,7%; Giuseppe Bortolussi 27,5%.

17.50
- In base alla terza proiezione  Pragma-Emg per Rai, nelle elezioni regionali delle Marche, è in testa il candidato del centrosinistra Gian Mario Spacca, presidente uscente  e sostenuto anche dall'Udc, con il 52,2% rispetto a quello del  centrodestra Erminio Marinelli al 40,2%. Massimo Rossi, candidato di  Sinistra e Libertà e Federazione della Sinistra è al 7,6%.  Copertura 22%.

17.49 - Seconda proiezione PRAGMA-EMG per Rai sulla percentuale di voti ottenuti dai candidati alla presidenza della Regione Piemonte e dalle coalizioni che li sostengono. Roberto Cota 48,4%; Mercedes Bresso 46,8%

17.42
- In base alla terza proiezione  Pragma-Emg per Rai, nelle elezioni regionali della Puglia, è in testa il candidato del centrosinistra Nichi Vendola con il 47,1%, rispetto al candidato del centrodestra Rocco Palese al 44,1%. Adriana Poli  Bortone candidata di Io Sud, Udc e Mpa è all'8,3%. Copertura del 16%.

17.41 - In base alla seconda proiezione  Pragma-Emg per Rai, nelle elezioni regionali della Basilicata, è in testa il candidato del centrosinistra Vito De Filippo, presidente uscente, con il 60,5% rispetto a quello del centrodestra Nicola Pagliuca al 27,7%. Copertura 11%.

17.41 - In base alla terza proiezione Pragma-Emg per Rai, nelle elezioni regionali dell'Umbria, è in testa la candidata del centrosinistra Catiuscia Marini con il 56,3% rispetto a quella del centrodestra Fiammetta Modena al 38,2%. La candidata sostenuta dall'Udc, Paola Binetti, è al 5,5%. Copertura 19%.

17.41 - In base alla seconda proiezione  Pragma-Emg per Rai, nelle elezioni regionali della Calabria, è in testa il candidato del centrodestra Giuseppe Scopelliti, appoggiato anche dall'Udc, al 57,8%, rispetto a quello del centrosinistra Agazio Loiero, presidente uscente, con il 32,1%. Il candidato sostenuto da Italia dei Valori, Pippo Callipo è al 10,1%. Copertura 9%.

17.41
- In base alla seconda proiezione  Pragma-Emg per Rai, nelle elezioni regionali della Campania, è in testa il candidato del centrodestra Stefano Caldoro, appoggiato anche dall'Udc, con il 56,1% rispetto a quello del centrosinistra Vincenzo De Luca, al 41,1%. Copertura 11%.

17.37
- In base alla terza proiezione  Pragma-Emg per Rai, nelle elezioni regionali della Lombardia, è in testa il candidato del centrodestra Roberto Formigoni, presidente  uscente, con il 54,3% rispetto a quello del centrosinistra Filippo  Penati, al 35,5%. Copertura del 12%.

17.36
- Seconda proiezione PRAGMA-EMG per Rai, riguardante i voti ai candidati presidente per la regione Lazio: Emma Bonino  49,8 – Renata Polverini  49,8

17.35
– Seconda proiezione PRAGMA-EMG per Rai sulla percentuale di voti ottenuti dai candidati alla presidenza della Regione Liguria e dalle coalizioni che li sostengono. Burlando 51,9%; Biasotti 48,1%.

17.20 - Gianni Letta (Pd): per nostri dati vinciamo 7 a 4, 2 regioni in bilico.

17.16 - In base alla seconda proiezione Pragma-Emg per Rai, nelle elezioni regionali della Lombardia, è in testa il candidato del centrodestra Roberto Formigoni, presidente uscente, con il 53,8% rispetto a quello del centrosinistra Filippo Penati, al 35,4%. Copertura del 9%.

17.08 - Seconda proiezione PRAGMA-EMG per Rai, riguardante i voti ai candidati presidente per la regione Marche: Gian Mario Spacca 52,5%; Erminio Marinelli 39,7%.

17.07 - Seconda proiezione regionali Puglia eseguite dall'Istituto Piepoli per conto di Telenorba, riguardante i voti ai candidati presidente: Nichi Vendola 46,7%; Rocco Palese 44,4%. Adriana Poli Bortone 8,4%.

17.06 - Prima proiezione PRAGMA-EMG per Rai sulla percentuale di voti ottenuti dai candidati alla presidenza della Regione Piemonte. Roberto Cota 48,1%; Mercedes Bresso 47,8%.

17.05
- Seconda proiezione PRAGMA-EMG per Rai, riguardante i voti ai candidati presidente per la regione Veneto:  Luca Zaia 62,0 %; Giuseppe Bortolussi 27,6%; Antonio De Poli 5,8%.

17.00
- Regionali Lazio: la proiezione Pragma-Emg per rai. Bonino e Polverini pari al 49,7%.

16.53
- L'affluenza alle regionali nelle 9 regioni gestite dal ministero dell'Interno è stata pari al 65%, con un calo del 7% rispetto alla precedente tornata elettorale regionale. Lo ha detto il ministro dell'Interno, Roberto Maroni.

16.49 -
La "riduzione maggiore" nell'affluenza al voto per le regionali si è registrata nel Lazio: il 10% in meno rispetto a cinque anni fa. Lo ha ribadito il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, in sala stampa al Viminale.

16.32 -
Prima proiezione PRAGMA-EMG per Rai, riguardante i voti ai candidati presidente per la regione Marche: Gian Mario Spacca 51,4 %; Erminio Marinelli 40,0 %; Massimo Rossi 8,6%.

16.31 -
"Ogni capo popolo deve avere  gli attributi". Lo ha affermato Giancarlo Gentilini, vicesindaco di Treviso della Lega Nord, rispondendo ai cronisti che gli chiedevano se il Pdl sia in crisi e parlando del premier Silvio Berlusconi. "Nel Pdl ci sono troppe lotte intestine, troppe notti dei lunghi coltelli - dice Gentilini - cosi si rischia che si ripeta quanto accaduto con la Dc".

16.30 -
Prima proiezione PRAGMA-EMG per Rai, riguardante i voti ai candidati presidente per la regione Puglia: Nichi Vendola 45,1%; Rocco Palese 2,0 %.

16.24
- Un exit poll dell'Ispsos riportato dal Corriere del Mezzogiorno sulla pagina on line indica il candidato del centrodestra Stefano Caldoro in vantaggio su quello del centrosinistra Vincenzo de Luca, con il 49,6% delle preferenze rispetto il 46,5%. Gli altri due candidati, Paolo Ferrero per la Federazioen delle sinistre e Roberto Fico per il movimento 5Stelle di Beppe Grillo, sarebbero al di sotto della soglia di sbarramento del 5% prevista dalla legge regionale campana per i candidati presidente, rispettivamente con 2,4% e 1,5% (le liste collegate a questi invece devono arrivare al 3% per essere rappresentate in aula).

16.20 - I risultati definitivi sulla affluenza alle urne confermano per la Liguria una percentuale di  votanti del 60,94% contro 69,64% delle elezioni regionali precedenti.

16.16 - Prima proiezione PRAGMA-EMG per Rai, riguardante i voti ai candidati presidente per la regione Lombardia: Filippo Penati 33,8;  Roberto Formigoni 55,4.

16.16 - Prima proiezione PRAGMA-EMG per Rai, riguardante i voti ai candidati presidente per la regione Toscana: Enrico Rossi 59%, Monica Faenzi al 34%.

16.15
- Prima proiezione PRAGMA-EMG per Rai, riguardante i voti ai candidati presidente per la regione Umbria: Catiuscia Marini 53,8; Fiammetta Modena  39,5.

16.14
- Prima proiezione PRAGMA-EMG per Rai, riguardante i voti ai candidati presidente per la regione Emilia Romagna: Vasco Errani 52,8; Anna Maria Bernini 35,3.

16.13 - A Perugia città ha votato il 66,9% degli aventi diritto (75,4% alle regionali 2005; 84,4% alle politiche 2008).

16.07 - Sono stati 36.501 gli elettori del territorio comunale dell'Aquila che si sono recati alle urne per il rinnovo del presidente e del consiglio della Provincia su 61.363 aventi diritto. La percentuale dell'affluenza alle urne è stata dunque del 59,48%.

16.04 - In Piemonte, in 1190 su 1206, l'affluenza dei votanti è stata del 64,07%. Nel 2005 l'affluenza era stata del 72,60%.

15.58
- L'affluenza ai seggi elettorali in Puglia è stata pari al 54,8%. Il dato è delle ore 15,41 quando sono state scrutinate 2.250 sezioni su 4.003. L'affluenza alle Regionali del 2005 è stata del 70,5%.

15.57 - I dati relativi a 300 comuni su  460 per le elezioni Comunali vede il calo dell'affluenza al voto molto più contenuto rispetto alle Regionali. Il Viminale comunica infatti  un'affluenza pari al 73,89% dei votanti dato non troppo distante dal  76,68% delle precedenti elezioni, ovvero quasi tre punti percentuali  in meno.

15.55
- Quando mancano ancora i dati  relativi a circa cinquecento comuni sugli oltre cinquemila interessati al voto delle Regionali, il dato dell'affluenza sfiora il 65%. I dati  provvisori del Viminale, riguardanti 4.576 comuni su 5.068 ovvero  circa i nove decimi del totale, vedono la percentuale dei votanti al  64,77% ovvero quasi otto punti percentuali in meno a confronto con il  72,48% registrato alle precedenti elezioni regionali.

15.54 - Secondo l'House poll realizzato per il Consiglio regionale del Veneto, la Lega Nord è il primo partito in regione, con una percentuale tra il 31 e il 33% delle preferenze. Seguono il Pdl con preferenze tra il 23,5-25,5% e il Pd con 20,5-22,5%. Tra le altre liste, vengono stimati con le medesime percentuali - tra 6 e 7% - Italia dei Valori e Udc.

15.47 -
Affluenza di poco superiore al 68% in Emilia Romagna, quando mancano ormai i dati di una ventina di comuni. Tra quelli arrivati (329 comuni su 348), l'affluenza risulta del 68,46%, in calo di circa 9 punti rispetto al 77,08% del 2005. L'affluenza più alta si è registrata nel Ravennate con il 71,94%.

15.36 -
Sono stati il 60,9% degli  aventi diritto i toscani che hanno partecipato al voto per le  regionali. E' quanto si legge sul sito della Regione Toscana. I  votanti sono stati 387.141. Nel 2005 l'affluenza al voto, in Toscana,  fu del 71.3%. Una flessione, quindi, di oltre dieci punti percentuali.

15.34
- A circa tre quarti delle rilevazioni (3.581 comuni su 5.068) pervenute al Viminale, la percentuale di affluenza alle urne alle ore 15 per le regionali va attestandosi tra il 64,5% in calo di quasi 8 punti rispetto alle regionali del 2005.

15.33 - Le previsioni sui risultati delle elezioni regionali elaborati dall’Istituto Piepoli per conto di Telenorba vedono tre Regioni incerte (Piemonte, Liguria e Lazio); probabile vittoria di Formigoni in Lombardia, Zaia in Veneto, Vendola in Puglia, De Filippo in Basilicata, Scopelliti in Calabria, Errani in Emilia Romagna, Rossi in Toscana, Spacca nelle Marche, Caldoro in Campania e Marini in Umbria.

15.32
- Secondo un sondaggio dell'istituto Piepoli, Nichi Vendola vincerà le elezioni in Puglia. Lo ha diffuso  l'emittente televisiva Telenorba. In base alle previsioni di Piepoli,  la vittoria di Vendola viene data per certa. Quanto alle coalizioni, il sondaggista assegna il 46 per cento al centrosinistra ed il 44,5 per cento al centrodestra mentre ad Udc-Io Sud viene assegnato il 9 per cento e ad Alternativa comunista  lo 0,5.

15.32 - Sul suo account Twitter e di Facebook lo staff di Nichi Vendola scrive che "aspetta i primi dati certi per comunicarli. Se qualcuno di voi ha informazioni da darci scriva qui sotto"

15.31
- In Toscana l'affluenza ai seggi elettorali è stata pari al 57,3%.

15.28 -
Sul suo sito il consigliere regionale Pd della Lombardia Giuseppe Civati scrive "Callipo supera il 10%. Complimenti alla gestione politica della vicenda calabrese. Sommando il candidato del Pd e quello dell'Idv si poteva battere la destra".

15.25
- L'affluenza ai 5.802 seggi elettorali in Campania è stata pari al 53,35%. Affluenza molto più bassa rispetto alle regionali del 2005, quando a votare fu il 67,7% degli aventi diritto. Gli elettori campani sono 4.945.381.

15.23  -
Primo House Poll curato dall'Osservatorio elettorale del Consiglio  regionale del Veneto. Luca Zaia, candidato del  centrodestra, tra il 57 e il 59 per cento, Giuseppe Bortolussi, candidato del centrosinistra, tra il 30 e il 32 per cento, Antonio De Poli, sostenuto da Udc e Unione Nordest, oscilla tra il 6 e il 7 per  cento.

15.18
- A oltre un quarto delle rilevazioni(1.350 comuni su 5.068) pervenute  al Viminale, la percentuale di affluenza alle urne alle ore 15 per le regionali va attestandosi tra il 63 e il 64%, in calo di quasi 8 punti rispetto alle regionali del 2005. L'affluenza alle urne alle ore 15 di questo pomeriggio che ha sancito la chiusura dei seggi è stata del 62,18% e riguarda 9 regioni su 13. I dati sono stati diffusi dal Viminale e fanno riferimento a 354 comuni su 5068.

15.16
- In rete, le prime indiscrezioni. Il sito Notapolitica.it ha pubblicato poco fa una rilevazione che girerebbe “tra gli uffici di un importante partito dell’opposizione”  e che incrocerebbe “i dati dell’affluenza con quelli degli ultimi sondaggi effettuati”, il centrosinistra sarebbe in vantaggio in Piemonte, Liguria, Emilia Romagna, Marche, Toscana, Lazio, Basilicata e Puglia. Non sono forniti rilevazioni sull’Umbria.

15.09 - Emma Bonino ha raggiunto il suo comitato elettorale a Trastevere. Ai cronisti ha detto sorridendo "Tutto bene"

15.06
- "Alla fine il tasso di affluenza alle urne supererà di poco il 60%". E' la proiezione sul tasso finale della partecipazione alle elezioni regionali realizzata dall'Swg in esclusiva per il quotidiano online Affaritaliani.it. "Questo significa che il calo rispetto alle precedenti Regionali sarà attorno ai 9-10 punti. E ancora, avremo un calo anche sulle elezioni europee dove si va, tradizionalmente, a votare poco", afferma Maurizio Pessato, amministratore delegato dell'Swg.

15.00 -Le intention poll raccolte da Digis per SKY Tg24 e relative alle 13 regioni, attese alla chiusura dei seggi, non saranno diffuse. Lo ha reso noto la redazione di SKY Tg24 perché "il sensibile calo dell'affluenza al voto rischia di pregiudicare la validità degli intention poll".

Leggi tutto