Regionali: alle 12 ha votato il 10,19%

1' di lettura

Secondo i dati diffusi dal Viminale l'affluenza alle urne è in calo di circa 3 punti rispetto alla precedente consultazione elettorale.

Ore 13 - Secondo i dati diffusi dal Viminale, alle ore 12 il risultato parziale dava un'affluenza alle urne intorno al 10.3 per cento, dato poi corretto verso le ore 13, con un definitivo 10,19 per cento. Rispetto ai risultati delle ultime elezioni regionali si registra un calo intorno a tre punti percentuali.

Veneto
- Alle ore 12 in Veneto ha votato per le regionali lo 10,9 per cento degli elettori, in calo di 2,3 punti rispetto alle precedenti omologhe (13,2% alle regionali 2005; 18,7% alle politiche 2008). A Venezia città ha votato il 13,2% degli aventi diritto  (14,9% alle regionali 2005; 20,1% alle politiche 2008).

Piemonte
- Alle ore 12 in Piemonte ha votato per le regionali lo 10,3 per cento degli elettori, in calo di 2,6 punti rispetto alle precedenti omologhe (12,9% alle regionali 2005; 17,0% alle politiche 2008). A Torino città ha votato il 9,6% degli aventi diritto  (12,2% alle regionali 2005; 15,8% alle politiche 2008). 

Lombardia
-  Alle ore 12 in Lombardia ha votato per le regionali lo 10,7 per cento degli elettori, in calo di tre punti rispetto alle precedenti omologhe (13,7% alle regionali 2005; 19,2% alle politiche 2008). A Milano cittaà ha votato il 9,1% degli aventi diritto  (10,0% alle regionali 2005; 14,8% alle politiche 2008).

Liguria - Alle ore 12 in Liguria ha votato per le regionali l'11,6 per cento degli elettori, in calo di tre punti rispetto alle precedenti omologhe (14,7% alle regionali 2005; 19,3% alle politiche 2008). A Genova città ha votato il 12,5% degli aventi diritto  (15,8% alle regionali 2005; 20,0% alle politiche 2008).

Emilia Romagna
- Alle ore 12 in Emilia Romagna ha votato per le regionali il 12,9 per cento degli elettori, in calo di 4 punti rispetto alle precedenti omologhe (16,9% alle regionali 2005; 22,5% alle politiche 2008). A Bologna città ha votato il 12,4% degli aventi diritto  (16,9% alle regionali 2005; 22,1% alle politiche 2008). 

Umbria - Alle ore 12 in Umbria ha votato per le regionali l'8,5 per cento degli elettori, in calo di poco meno di tre punti rispetto alle precedenti omologhe (11,3% alle regionali 2005; 16,9% alle politiche 2008). A Perugia cittaà ha votato il 9,7% degli aventi diritto  (12,8% alle regionali 2005; 19,0% alle politiche 2008). 

Toscana
-  Alle ore 12 in Toscana ha votato per le regionali il 9,0 per cento degli elettori, in calo di tre punti rispetto alle precedenti omologhe (12,3% alle regionali 2005; 18,0% alle politiche 2008). A Firenze città ha votato l'11,3% degli aventi diritto.

Marche
- Alle ore 12 nelle Marche ha votato per le regionali l'8,1% per cento degli elettori, in calo di tre punti rispetto alle precedenti omologhe (11,4% alle regionali 2005; 16,5% alle politiche 2008). Ad Ancona città ha votato il 8,5% degli aventi diritto. 

Lazio - Alle ore 12 nel Lazio ha votato per le regionali lo 8,6 per cento degli elettori, in calo di quasi tre punti rispetto alle precedenti omologhe (11,5% alle regionali 2005; 15,8% alle politiche 2008). A Roma città ha votato l'8,2% degli aventi diritto (10,5% alle regionali 2005; 15,8% alle politiche 2008).

Campania - Alle ore 12 in Campania ha votato per le regionali l'8,5 per cento degli elettori, in calo di due punti rispetto alle precedenti omologhe (10,7% alle regionali 2005; 13,7% alle politiche 2008). A Napoli città ha votato il 9,0% degli aventi diritto  (11,5% alle regionali 2005; 14,8% alle politiche 2008). 

Basilicata - Alle ore 12 in Basilicata ha votato per le regionali il 7,4 per cento degli elettori, in calo di 2,5 punti rispetto alle precedenti omologhe (9,8% alle regionali 2005; 11,5% alle politiche 2008). A Potenza città ha votato il 9,8% degli aventi diritto  (11,8% alle regionali 2005; 11,8% alle politiche 2008). 

Comunali - Nei comuni dove si vota per l'elezione del sindaco e dei consigli comunali, alle ore 12 ha votato il 12,0% degli elettori (precedenti omologhe 14,8%).

L'Aquila - Nella provincia dell'Aquila si è registrato il maggiore calo di affluenza alle urne, con un 8,58% rispetto al 19, 41 rispetto alle precedenti votazioni

Leggi tutto