Italia al voto, affluenza in forte calo

1' di lettura

Nella prima giornata affluenza al 47%, 9 punti in meno rispetto al 2005. Nel Lazio crollo record del 10%. Sono 13 le Regioni interessate dal voto, 4 le Province, oltre 400 i Comuni. Dalle 15 di lunedì tutti gli aggiornamenti su SKY.it. VAI ALLO SPECIALE

VAI ALLO SPECIALE ELEZIONI

ELEZIONI 2010: TUTTE LE FOTO

Nella prima giornata delle elezioni affluenza ferma al 47%. Urne ancora aperte dalle 7 alle 15 di lunedì. Tra ricorsi al Tar e decreti, par condicio e stop ai talk show, faccia a faccia rifiutati e confronti garantiti, oltre 41 milioni di italiani tornano alle urne. Dalle 8 di domenica si vota per il rinnovo di 13 Regioni: Piemonte, Lombardia, Veneto, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Campania, Puglia, Basilicata e Calabria. Si vota anche in quattro Province - Imperia, Viterbo, L'Aquila e Caserta - e in oltre 400 Comuni, nove dei quali capoluogo di provincia: Mantova, Lecco, Lodi, Venezia, Macerata, Chieti, Andria, Matera e Vibo Valentia.

REGIONALI. Affluenza in calo di circa 9 punti rispetto alle precedenti consultazioni, con il Lazio che vede il divario raggiungere addirittura i 10 punti e la gran parte delle regioni in cui, alla chiusura dei seggi domenica alle 22, la percentuale dei votanti non ha raggiunto il 50% degli aventi diritto. È questo il dato chiave che emerge fino ad ora sulle elezioni regionali. Completate le rilevazioni sui 5068 enti interessati, la percentuale di affluenza alle urne alle ore 22 per le regionali è stata del 47,08%, in calo di circa 9 punti rispetto alle regionali del 2005 (55,96%). Per quanto riguarda le regioni che gestiscono in proprio la comunicazione di dati elettorali, la Toscana ha chiuso la giornata di domenica con una percentuale del 43,96%, contro il 54,6% di cinque anni fa. Le Marche con il 44,88% (-10,03%); la Calabria con il 41,40%. A Roma, secondo il dato delle 22, l'affluenza è stata del 41,30%, con un calo di votanti pari al 13,3%.

PROVINCIALI. E' stata del 47,78%  l'affluenza degli elettori nelle quattro province dove si vota per l'elezione del presidente e dei Consigli provinciali (Imperia, Viterbo, L'Aquila e Caserta, per un totale di 339 Comuni interessati). L'affluenza è in calo del 7,50% rispetto alla precedente tornata, quando era stata del 55,28% . Questi i dati: Imperia 43,1%; Viterbo 48,8%; L'Aquila 47,1%;Caserta 48,8%.

COMUNALI. Nei comuni dove si vota per l'elezione del sindaco e dei consigli comunali, alle ore 22 ha votato il 55,7% degli elettori (precedenti omologhe 60,5%). A Mantova l’affluenza è stata del 41,9%; 50,3% a Lodi; 40,6% a Venezia. Macerata 39,5%; Chieti 42,3%; Andria 39,8%; Matera 37,9%; Vibo Valentia 38,6%.

Guarda anche:
Amministrative, i politici al voto
Bossi, Rauti, Pizzul. In corsa i "parenti di"
Regionali, le sfide "rosa"
Regionali, comunque vada sarà un successo
2010, un anno di elezioni intorno al mondo

Leggi tutto