Di Pietro: liberare il Paese da anomalia razzista e fascista

1' di lettura

"Ogni cittadino diventi osservatore elettorale". E' l'appello con cui Antonio Di Pietro lancia, su Sky Tg24, l'operazione 'Sos voto pulito'. Intervista al leader dell'Italia dei Valori. I VIDEO

GUARDA LO SPECIALE ELEZIONI

Guarda in fondo all'articolo tutti i video dell'intervista


"Il primo impegno dell'Idv è liberare il Paese da questa anomalia razzista e fascista, il secondo impegno è ricostruire il Paese". Lo ha detto Antonio Di Pietro a Sky Tg24, spiegando di voler fare ciò insieme al Pd "'sulla base di un progetto" e scegliendo i candidati con una rigida selezione "basata anche sulla presentazione del certificato penale prima di metterli in lista".

Sempre a proposito del rapporto con il Pd, il leader dell'Idv dichiara: "C'è necessità di passare da un'opposizione fine a se stessa a una proposta di alternativa. L'Idv ha fatto un salto di qualità, ha la possibilità di costruire, insieme al Pd, un'alternativa riformista, libera e solidale. Hanno costruito l'asse portante di una nuova colazione e vogliamo aprirla alle altre formazioni politiche purché rispettino semplici regole: no alla candidatura di condannati, niente più appalti pubblici per le imprese condannate".
Pd e Idv potranno dunque diventare un unico partito? "C'è bisogno di più Idv - risponde Di Pietro - per una coalizione che si occupi del bene del Paese come servizio. Quindi l'Idv deve strutturarsi".

Il leader dell'Italia dei Valori lancia inoltre l'appello per l'operazione 'Sos voto pulito'. "Bisogna verificare cosa succede a monte del voto; se c'é qualcosa che non va, se ci si accorge che c'è un mercimonio del voto si deve telefonare all'800.974.478; ci pensiamo noi a fare un dossier e trasmettere tutto alla magistratura", conclude l'ex pm sottolineando che "non si può correre il rischio di nuovi casi Di Girolamo".


Leggi tutto