Casini: “Chiedo un faccia a faccia con Berlusconi”

1' di lettura

Il leader dell’Udc in un’intervista a SKY TG24 si rivolge al premier, che ha già rifiutato il duello tv con Bersani: i confronti "si fanno tra persone che la pensano diversamente. Se Obama non avesse fatto i dibattiti con McCain non sarebbe presidente"

“Se i faccia a faccia si dovessero fare solo con chi non delude, si farebbero tra amici”. Questo il commento che il leader dell’Udc, Pierferdinando Casini, ha rilasciato a SKY TG24 a proposito del no di Silvio Berlusconi ai confronti in tv. “Poiché sono convinto di averlo deluso anche io, gli chiedo il faccia a faccia tramite SKY spiegando a Berlusconi con molta modestia che i faccia a faccia si fanno proprio tra chi non è d’accordo, perché tra chi è d’accordo i faccia a faccia sono inutili”.

E ha spiegato: “Quello che interessa agli italiani è un confronto tra persone che la pensano diversamente e per questioni su cui hanno idee diverse. Se Obama non avesse i faccia a faccia con Mc Cain difficilmente sarebbe il Presidente degli Stati Uniti d’America”.

L'INTERVISTA INTEGRALE


Guarda anche:
Rutelli a SKY TG24: esistono casi di giustizia ad orologeria
Pannella a SKY TG24: i radicali arriveranno al governo
Ferrero: spero che Berlusconi prenda una bella batosta

Leggi tutto