Rutelli: esistono casi di giustizia ad orologeria

1' di lettura

Il leader di Alleanza per l'Italia a Sky Tg24: "Ho fiducia nella magistratura, ma sarebbe opportuno evitare blitz sotto le elezioni". Parla anche di Di Pietro: "indecoroso verso Napolitano". E dice no al presidenzialismo. I VIDEO

GUARDA LO SPECIALE ELEZIONI

"Le regionali saranno un punto di svolta, perché la previsione che si fa di una Lega vincente al Nord porterà a uno smottamento nella destra italiana". Così il leader di Alleanza per l'Italia, Francesco Rutelli, ai microfoni di Sky Tg24.
Nella lunga intervista rilasciata al canale all news di SKy, Rutelli affronta tutti i temi dell'attualità politica dalla prossima tornata elettorale (VAI ALLO SPECIALE) al nodo intercettazioni, passando dalla riforma della giustizia fino alle accuse di Di Pietro nei confronti di Napolitano

"Il presidenzialismo è un placebo e non risolve i problemi" afferma Rutelli, mentre "la riforma della giustizia si deve fare ma le intercettazioni non vanno proibite".
Il leader dell'Api sostiene inoltre che esista la giustizia ad orologeria, e precisa: "Ho fiducia nella magistratura ma sarebbe opportuno evitare blitz sotto le elezioni".

Secondo Rutelli, inoltre, l'operato del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano "è impeccabile". E' invece "indecoroso" il comportamento del leader dell'Idv Antonio di Pietro che più volte ha criticato il capo dello Stato.

FRANCESCO RUTELLI, L'INTERVISTA

Leggi tutto