Riammessa la lista di Sgarbi, “ora rinviare le elezioni”

1' di lettura

La decisione del Tar del Lazio dopo l'iniziale esclusione. “Non è accettabile che ci siano concessi solo otto giorni di campagna elettorale. Gli elettori di centrodestra votino per noi, Rete Liberal è la lista che assomiglia di più al Pdl”

"Per una volta nella vita sto dalla parte dei magistrati e chiedo il rispetto delle regole". Vittorio Sgarbi, capolista di “Rete Liberal” riammessa ieri dal Tar invoca il rispetto delle regole chiede, contestualmente, il rinvio del voto nel Lazio. "Noi avevamo fatto tutto per bene, tanto che la nostra lista è stata riammessa dal Tar. Ora, per un errore non nostro ma del tribunale, non è accettabile che ci siano concessi solo 8 giorni di campagna elettorale. Dobbiamo avere anche noi, e lo chiederemo in tribunale, 30 giorni di campagna elettorale a partire dal 18 marzo. Altrimenti - afferma Sgarbi che si è candidato a sostegno di Renata Polverini - il tribunale non ci mette nelle condizioni di pari opportunità rispetto alle altre liste". "Poi potremo essere noi a decidere di non utilizzare i 20 giorni in più di campagna elettorale ma che ci debbano essere concessi è indiscutibile e vorrei che i Di Pietro e i Travaglio chiedessero il rispetto delle regole anche per noi".

Intanto sarà in piazza a San Giovanni il 20 marzo. Del resto, spiega Sgarbi, "non mi posso sottrarre a una manifestazione in cui io sono Berlusconi, io sono il Pdl perché è chiaro che, senza la lista del Popolo della Libertà a Roma, “Rete Liberal” è quanto di più vicino ci sia e quindi siamo pronti a raccogliere il voto di quei tanti elettori che non si riconoscono né in Storace né in Casini". "Chi voleva votare Pdl, potrà votare me - dice - La nostra è la lista che somiglia di più al Pdl. Saremo il 'soccorso azzurro' per l'elettorato che ha come punto di riferimento Silvio Berlusconi".

Guarda anche:
Il Tar del Lazio dice no alla lista Pdl nel Lazio
No del Consiglio di Stato alla lista Pdl nel Lazio
Regionali Lazio: la Corte d'Appello respinge il ricorso del Pdl
Regionali Lazio: riammesso il listino della Polverini
Elezioni nel caos, una lunga storia di rinvii e annullamenti
L'ira funesta di Vittorio Sgarbi

Leggi tutto