Basilicata, il nucleare al centro della sfida per la Regione

Un cartello durante la protesta del 2003 contro il nucleare in Basilicata (LaPresse)
1' di lettura

Di questo e di altri temi discuteranno i candidati nel faccia a faccia di SKY TG24. Appuntamento martedì 16 alle ore 15.05 in diretta anche su SKY.it

VAI ALLO SPECIALE ELEZIONI

Un argomento tornato di stretta attualità che è anche al centro della campagna elettorale della Basilicata. Il fantasma del nucleare fa ancora paura. Una paura che nasce dal ricordo del 2003, quando solo dopo vivaci proteste tramontò la scelta di Scanzano Jonico come sito unico nazionale per il deposito di scorie radioattive. Ora i candidati, Magdi Cristiano Allam (Io Amo l'Italia) , Vito De Filippo (centrosinistra) e Nicola Pagliuca (centrodestra), sono chiamati ad affrontarsi anche su questo delicato tema. Soprattutto dopo che il Consiglio dei ministro ha deciso di impugnare dinnanzi alla Corte Costituzionale le leggi regionali di Puglia, Campania e Basilicata che impediscono l'installazione di impianti nucleari nei loro territori.

E, intanto, proprio con i candidati alla presidenza della regione Basilicata prosegue l’iniziativa di SKY TG24 di ospitare nei propri studi i confronti tv ‘Decidi tu 2010’, in vista delle Regionali del 28 e 29 marzo. Il dibattito, in onda oggi alle 15.05 (e in replica alle 21.35 e 1.35), tra Magdi Cristiano Allam (di “Io Amo l’Italia), Vito De Filippo (candidato del centrosinistra) e Nicola Pagliuca (candidato del centrodestra) è moderato da Massimo Leoni.

Guarda anche:
Regionali Liguria, temi decisivi infrastrutture e trasporti
Regionali Puglia, il confronto tra candidati
Regionali Marche, la partita si gioca sul tema del lavoro

Leggi tutto