Di Pietro: Napolitano ha la responsabilità di controllare

1' di lettura

Il leader dell'Idv Di Pietro torna ad attaccare il capo dello Stato e se la prende anche con chi lo ha criticato: “Solo ipocrisia e falso perbenismo”

Antonio di Pietro continua ad attaccare il capo dello Stato e il governo . No al "falso perbenismo" da parte di chi sostiene che "la colpa sia solo di chi ha commesso questo fatto grave lasciando fuori le responsabilità di chi doveva fare il controllore" ha affermato il leader dell'Italia dei Valori nel corso di un'iniziativa elettorale a Lodi. A suo giudizio, "siamo di fronte ad un governo e una maggioranza che modificano le regole a proprio uso e consumo e il decreto 'salva Pdl' lo dimostra".

"La strada principale per mandare a casa questi golpisti - aggiunge Di Pietro - è il voto e credo che gli elettori si siano già resi conto che siamo di fronte ad un governo e una maggioranza che usano le istituzioni per farsi gli affari propri e per modificare le regole del gioco durante la partita: è stato superato il senso del limite. Mi spiace constatare che, di fronte ad uno sfregio così evidente alla democrazia, serpeggiano l'ipocrisia e il falso perbenismo di coloro che sostengono che la colpa sia solo di chi ha commesso questo fatto grave lasciando fuori le responsabilità di chi doveva fare il controllore. A me pare - conclude il leader dell'IdV - che sia una coperta troppo corta per giustificare il comportamento del Presidente della Repubblica".

In giornata ha parlato anche il premier Berlusconi che, in un videomessaggio rivolto ai suoi elettori, ha attaccato la sinistra e il leader dell'Idv: "L'opposizione sa solo insultare".

Caos liste, le reazioni politiche.




Guarda anche
:
Napolitano: "Esclusione del Pdl non era sostenibile"
Riammessa la lista di Roberto Formigoni
Le novità del decreto interpretativo
Liste, pubblicato il decreto. L'opposizione scende in piazza
Maroni: un decreto che interpreta ma non modifica
Elezioni Lazio: ammessa la lista civica della Polverini

Leggi tutto