La par condicio cancella i talk show, rivolta dei conduttori

1' di lettura

Votata a maggioranza sospensione trasmissioni approfondimento fino alle regionali. Santoro: “Così uccidono la televisione pubblica. Berlusconi comanda su tutto". Ma Vespa attacca il conduttore di Annozero: “Paghiamo per lui, l’Attila della par condicio”

Stop per un mese ai talk show di informazione, fino al voto delle regionali. La decisione, presa a maggioranza dal Consiglio di amministrazione della Rai, ha acceso un nuovo fronte di polemiche nel mondo della politica. Acque agitate anche nel mondo dell’informazione, dove i conduttori sono concordi nel criticare lo stop ai programmi di approfondimento ma è botta e risposta tra Bruno Vespa e Michele Santoro.

“Berlusconi lo ha capito da tempo: ormai c'è un rapporto diretto tra opinione pubblica e leader. Ma i cittadini cambiano idea, danno il consenso e lo tolgono. Per questo ha bisogno di mettere alla telecamera una calza senza smagliature, di costruire un racconto della realtà che non intacchi l'immagine del capo. Non sono ammesse trasmissioni che pongono interrogativi, sollevano dubbi, spiegano che l'inceneritore di Napoli non funziona o che all'Aquila c'è qualche problema". Così Michele Santoro, in un’intervista a Repubblica, dopo la decisione del Cda Rai di sospendere le trasmissioni approfondimento fino alle regionali.

Il conduttore di Annozero ha deciso di combatterla con gli altri pesi massimi dell’informazione pubblica: con la Giovanni Floris, Gianluigi Paragone. Anche con Bruno Vespa che, però, gli dà la colpa di aver creato il clima che oggi porta alla cancellazione di quattro programmi Rai. Dalle colonne del Corriere della Sera, Vespa caccia via lo spettro di una censura imposta da Berlusconi : “Ha fondato un partito che ha la Libertà nel suo nome. Non lo dimentichi mai. Detto questo, fin dai tempi dell’"editto bulgaro", ho sempre difeso il diritto di Santoro ad andare in onda, ma mi rifiuto di credere che senza le violazioni di "Annozero" in Italia non ci sia libertà di stampa.

Guarda anche:
Il Cda Rai decide la sospensione delle “tribune politiche”
Su Sky i confronti per le regionali
Par Condicio, norma confermata. restano limti ai Talk Show
Regolamento Par Condicio, Pd: "E' un bavaglio"

Leggi tutto