Regionali, il Pdl rischia l'esclusione in Lazio

1' di lettura

Il tribunale di Roma respinge l'istanza presentata dal Pdl dopo che la lista era stata respinta a causa della presentazione in ritardo. Polemiche sulla responsabilità dell'accaduto

E' stata respinta dal Tribunale di Roma l'istanza presentata dal Pdl per l'accoglimento della lista provinciale di Roma dei candidati alle elezioni regionali. Sarebbe stato il ritardo nella consegna della documentazione necessaria a causare, secondo quanto si apprende, la mancata ammissione del logo e l'esclusione della lista elettorale del Pdl. Il Pdl aveva quindi presentato ricorso all'ufficio centrale circoscrizionale del Tribunale di Roma che ha respinto stamane l'istanza.

Duro attacco di Gianfranco Rotondi, Ministro per l'Attuazione del programma, che chiama in causa tutti i dirigenti nazionali del partito "Non è colpa dei dirigenti locali, ma è la dimostrazione "dell'incapacità complessiva del Pdl"

La possibile eliminazione della lista sarebbe legata ad una presunta irregolarità nella consegna. Qualcuno parla di semplice contrattempo, altri di un banale disguido, ma secondo il Pdl ci sarebbero stati dei diverbi e delle manovre di disturbo da parte di rappresentanti di altre liste che avrebbero creato il ritardo fatale sulla presentazione a Piazzale Clodio.

E il capogruppo Pdl al Senato Maurizio Gasparri chiede una risposta rapidissima dal momento che il Pdl - ha sottolineato lo stesso Gasparri - e' vittima di prepotenze. E arrivano anche le parole di Gianfranco Fini che si è detto non preoccupato anche perché - ha sottolineato il presidente della Camera - non ci posso fare nulla.  Ho sentito la storia, quella della presentazione delle liste è una legge complicata violata spesso - ha commentato invece il candidato PD alla Regione Emma Bonino. Spero sia applicata per tutti. Oggi alle 12 la decisione sul ricorso.

Guarda anche:

"Non è candidabile": esposto contro Formigoni
"Basta indagati": la richiesta di Facebook alla politica
Emma Bonino a Sky Tg24: "serve un'operazione di verità sul web"
Facebook, i governatori passano da qui
No, la Polverini no! I blog della destra scatenati
Mara Carfagna capolista a Napoli
Regionali, 30enni nati in Rete: i candidati di Beppe Grillo
Elezioni regionali: grande è la confusione sotto il cielo

Guarda le fotogallery:
Renata Polverini, la sindacalista di destra che piace anche a sinistra
Emma Bonino, la candidata alla Regione Lazio che unisce e divide

Leggi tutto
Prossimo articolo