Regionali, Bonino inizia lo sciopero della fame e della sete

Emma Bonino è la candidata del centrosinistra per le elezioni regionali nel Lazio
1' di lettura

La candidata alla presidenza del Lazio ha deciso di protestare contro il governo affinché intervenga contro la "strage di legalità degli ultimi 8 mesi" che "discrimina" i radicali in Rai e nella raccolta firme per presentarsi alle prossime elezioni

E' un'iniziativa "di speranza e di lotta": così la candidata radicale alla Regione Lazio Emma Bonino ha definito lo sciopero della fame e della sete che  inizierà oggi. Una "chiamata alla democrazia" rivolta al governo affinché intervenga contro la "strage di legalità degli ultimi 8 mesi" che "discrimina" i radicali in Rai e nella raccolta firme per presentarsi alle regionali.

"Ho posto il problema della legalità e del processo  democratico, a partire dalla Rai, fino ai comuni e ai 300 mila autenticatori delle firme che non rispettano quanto previsto dalla legge 43 del 1995", ha spiegato Bonino parlando a Milano a proposito delle presenze politiche nelle trasmissioni Rai e nei Tg, del mancato avvio delle tribune politiche, "della manipolazione delle leggi elettorali a campagna in corso" in alcune regioni e dei "sabotaggi" nella raccolta delle firme.

Lo sciopero della fame e della sete è quindi, secondo Bonino, un tentativo per "richiamare le istituzioni a porre un limite a questa illegalità con qualche strumento, anche il decreto legge". Ma "non si tratta di chiedere piaceri a nessuno", ha spiegato Bonino a chi le ha chiesto se non si trattasse di un'accusa anche agli alleati del Pd. L'iniziativa "costosissima e pesante" e che inizierà oggi dopo aver letto le analisi sul suo stato di salute non fermerà la sua campagna per le regionali laziali che "continuerò nei limiti delle mie  capacità fisiche". Anche se poi, a chi le chiedeva di un  possibile ritiro dalla corsa per il Lazio, è tornata a  ripetere: "Decideremo all'ultimo minuto, a livello nazionale, il da farsi".

Leggi anche:
Emma Bonino a Sky Tg24: "serve un'operazione di verità sul web"
Arriva Emmatar: Emma Bonino diventa un eroe di Avatar
Facebook, i governatori passano da qui
No, la Polverini no! I blog della destra scatenati

Guarda le fotogallery:
Renata Polverini, la sindacalista di destra che piace anche a sinistra
Emma Bonino, la candidata alla Regione Lazio che unisce e divide

Leggi tutto