Disegno di legge sulla corruzione, il testo slitta

1' di lettura

Il Consiglio dei ministri ha dato via libera al disegno di legge che inasprisce le pene per i reati contro la pubblica amministrazione, tra cui la corruzione. Il testo è "una bozza modificabile" che prevede un aumento delle pene per i reati contro la P.A

Il Consiglio dei ministri ha dato via libera al disegno di legge che inasprisce le pene per i reati contro la pubblica amministrazione, tra cui la corruzione. Il testo è "una bozza modificabile" che prevede un aumento delle pene per i reati contro la Pubblica amministrazione, e amplia i casi di ineleggibilità e di incompatibilità dopo condanne. Secondo il segretario del Pd, Pierluigi Bersani, per combattere la orruzione nella P.A. il governo dovrebbe togliere il processo reve, anziché pensare a nuovi provvedimenti.

La reazione del mondo politico:





Guarda anche:
Berlusconi: Tangentopoli? No, sono solo birbantelli
Caso Bertolaso, l'inchiesta appalti Grandi Opere
L'intervista a Guido Bertolaso
Tangenti, arrestato a Milano consigliere comunale Pdl

Leggi tutto