Regionali, in Campania a rischio l’accordo Pdl-Udc

1' di lettura

Casini chiede la presidenza della provincia di Caserta in cambio dell’appoggio a Caldoro. La questione potrebbe far saltare l'alleanza tra il partito di Berlusconi e i centristi nelle altre regioni

C'è una grossa incognita sull’accordo alle Regionali tra Pdl e Udc in Campania. Il partito di Per Ferdinando Casini in cambio dell'appoggio al candidato Pdl Stefano Caldoro, già assicurato, vuole il candidato alla presidenza della provincia di Caserta. Il Pdl campano è insorto, anche a Roma la perplessità è forte. Su questo c'è chi dice potrebbero saltare tutti gli accordi con l'Udc anche nel resto d'Italia.

Guarda anche:
Regionali, il poker di donne del Cavaliere. LA FOTOGALLERY
Regionali, tutti sul web: la campagna ora si fa online
Manifesti elettorali: da Torino a Bari, gli inviti al voto delle prossime amministrative

Leggi tutto