Primarie Pd in Umbria, vince Catiuscia Marini

Catiuscia Marini (a sinistra) e Giampiero Bocci (a destra), candidati alle Primarie del Pd in Umbria
1' di lettura

La candidata bersaniana ha battuto lo sfidante di area democratica Giampiero Bocci, ottenendo 29 mila voti contro 25 mila. Sarà lei a correre dunque per la presidenza della Regione

Catiuscia Marini ha vinto le primarie del Pd per la presidenza della Regione Umbria con 29 mila voti mentre a Gianpiero Bocci sono andati circa 25 mila voti. 53 mila gli umbri che hanno scelto di andare ai gazebo.

La candidata bersaniana ha battuto lo sfidante di area democratica Giampiero Bocci, che con la sua discesa in campo aveva provocato l'uscita dalla corsa di Mauro Agostini, il deputato veltroniano che aveva chiesto le primarie e le aveva tenacemente difese anche di fronte alle resistenze della dirigenza locale del Pd.

Davide Zoggia, responsabile di Enti Locali per il partito democratico, plaude all'esito della consultazione, che pure aveva fino all'ultimo tentato di evitare appoggiando la ricerca di un candidato 'unitario'. "Le primarie in Umbria sono state una importante prova di democrazia", ha dichiarato in una nota.
"La riposta dei 53mila cittadini che si sono recati alle urne premia l'impegno del partito democratico per una consultazione vera e partecipata che si è conclusa con l'affermazione di Catiuscia Marini in un clima positivo e sereno", ha aggiunto.
"A lei vanno le nostre congratulazioni e un in bocca al lupo, come a Bocci va un ringraziamento per il suo impegno", ha detto ancora.

Ora, ha assicurato, "il partito democratico e il centrosinistra hanno una candidata scelta nel modo più democratico intorno alla quale, da domani, lavorare con il massimo della coesione per un'ampia affermazione alle elezioni regionali del 28 marzo".

Guarda anche:
Primarie del Pd in Puglia: il trionfo di Nichi Vendola: le foto
Dal web la spinta per Vendola
La vittoria di Vendola: entusiasmo su Facebook

Leggi tutto