Lavoro, appello del Papa. La politica si mobilità

1' di lettura

Il ministro Sacconi alle imprese: no a ridimensionamento dopo gli aiuti pubblici. Bersani: il governo venga in parlamento a parlare della crisi

Il Papa ha scelto l'Angelus in piazza San Pietro per esprimere la sua preoccupazione per la disoccupazione che coinvolge migliaia di famiglia. "La crisi economica sta causando la perdita di numerosi posti di lavoro", ha detto Benedetto XVI. Istituzioni e politica hanno accolto con favore l'appello del Papa alla salvaguardia dei posti di lavoro. Il governo, attraverso il ministro del Welfare Maurizio Sacconi, difende le iniziative messe in campo fino ad ora e chiede più senso di responsabilità alle imprese.

Leggi anche:
Benedetto XVI: "Bisogna tutelare l'occupazione"
Termini Imerese, la Fiat ferma la produzione a tempo indeterminato
Termini imerese, notte sul tetto per gli operai
Fiat, Scajola: "Sulla Cig decisiona inopportuna
Fiat, Marcegaglia: "No alla difesa di impainti non competitivi

Leggi tutto