Bologna, Delbono si è dimesso

Flavio Delbono, ex sindaco di Bologna travolto dallo scandalo ribattezzato "Cinzia-gate"
1' di lettura

Il sindaco ha annunciato l'azione leggendo una breve comunicazione nell'aula del Consiglio. Adesso si aprono le procedure che porteranno al commissariamento o al voto anticipato

Com'era stato anticipato qualche ora fa dal suo vice, il sindaco di Bologna Flavio Delbono, dopo l'approvazione del bilancio, si è dimesso formalmente dalla carico. Lo ha fatto leggendo una breve comunicazione nell'aula del Consiglio. Adesso si aprono le procedure che porteranno al commissariamento o al voto anticipato, in data ancora tutta da definire.

Dopo aver letto la formula di rito, Delbono ha stretto le mani del presidente del Consiglio comunale Maurizio Cevenini e degli altri che erano vicino a lui ed è rientrato nel suo ufficio. Qui, per alcuni minuti, ha ricevuto brevemente alcuni consiglieri comunali che sono andati a salutarlo privatamente. Dopo pochi minuti è uscito, rifiutandosi di rispondere alle domande dei molti giornalisti che lo stavano aspettando.

Guarda anche:
La reazione dei bolognesi: "Giusto dimettersi"
Delbono interrogato per truffa e peculato
La campagna elettorale 2009 finisce in tribunale

Leggi tutto