Napolitano: "No a riforme a colpi di maggioranza"

1' di lettura

Il Capo dello Stato, all'inaugurazione dell'anno accademico dell'Università di Bari, lancia un appello al governo: "Bisogna riformare non sulla base di impostazioni contingenti".

Le riforme devono essere fatte in un'ottica di lungo periodo, non in base alla contingenza, e non a colpi di maggioranza. Questo il pensiero del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, intervenuto all'inaugurazione dell'anno accademico a Bari. Faccio appello alla consapevolezza che non dovrebbe ormai mancare tra le forze politiche e sociali della assoluta necessità di lavorare e di riformare, anche per l'Università, in un'ottica di lungo periodo e non sulla base di impostazioni contingenti, asfittiche, di corto respiro, cui corrispondano conflittualità deleterie".

Guarda anche:
Giustizia, scontro aperto sul processo breve
Processo breve: ecco come funziona
Processo breve, Csm: è incostituzionale ed è amnistia
Alfano: andare avanti con le riforme costituzionali
Riforma del Fisco, niente tagli delle tasse nel 2010
Riforme, Fini: nessun asse con Napolitano
Riforme, Tremonti: serve prudenza
Riforme, Berlusconi: "Avanti con fisco, scuola e giustizia"

Leggi tutto