Fini a Berlusconi: "Lavoro con te, non per te"

1' di lettura

E' quanto avrebbe detto il presidente della Camera al premier durante il faccia a faccia, il cui risultato è stato un patto per la concertazione. Restano però le distanze su alcune questioni come le alleanze con l'Udc di Casini alle elezioni regionali

Ci sarà sicuramente una maggiore compartecipazione nelle decisioni future del Pdl ma Gianfranco Fini e
Silvio Berlusconi non hanno ancora del tutto avvicinato le loro posizioni su alcuni punti, come la giustizia e le alleanze con l'Udc di Casini alle elezioni regionali. E' questo il risultato del "pranzo di pace" tra il premier e il presidente della Camera.
Al presidente del Consiglio Fini avrebbe detto, secondo quanto riferiscono i ben informati e i presenti all'incontro: "Lavoro con te. Non, per te".

Guarda anche:
Fini- Berlusconi, La Russa: patto per una maggiore concertazione
Fini: il diritto a governare non scaturisce solo dalle urne
Gianfranco Fini: "Superato il livello di guardia"
Manovra, il Governo pone la Fiducia. Fini: Scelta deprecabile
Fini: Non condivido le parole del premier
Fini: imparzialità non è rinuncia alle opinioni

Leggi tutto