Fisco, Bersani: colossale marcia indietro del governo

1' di lettura

Il segretario del Partito democratico: "Credo che siamo di fronte a delle prese in giro colossali. Spero che gli italiani se ne accorgano"

"Credo che siamo di fronte a delle prese in giro colossali. Spero che gli italiani se ne accorgano. Sono convinto che gli italiani se ne accorgeranno. Di tasse, dobbiamo parlare adesso". Lo ha detto il segretario del Pd, Pierluigi Bersani. "Abbiamo passato un mesetto a dire dell'abolizione dell'Irap; adesso abbiamo passato una settimana a dire di riforme e aliquote. Marce indietro colossali rapidissime. E' un argomento singolare. Non si può parlare di tasse perchè c'è la crisi ma, allora, com'è che in Francia, in Inghilterra, in Germania, negli usa si parla di tasse perchè c'è la crisi?".

Guarda anche:
Riforma del Fisco, niente tagli delle tasse nel 2010
Riforme, Fini: nessun asse con Napolitano
Riforme, Tremonti: serve prudenza
Riforme, Berlusconi: "Avanti con fisco, scuola e giustizia"



Leggi tutto