Riforma del Fisco, niente tagli delle tasse nel 2010

1' di lettura

La riforma del sistema fiscale resta un obiettivo del governo ma il taglio delle tasse non potrà esserci nel corso di quest'anno. La precisazione è del Presidente del Consiglio che tiene d'occhio le esigenze della finanza pubblica

La parola d'ordine è semplificazione del sistema fiscale. Il taglio delle tasse, avverte Berlusconi non potrà scattare dal 2010 e quella delle due aliquote è solo un'ipotesi. Per il Presidente della Camera Fini la "Riduzione del carico fiscale deve essere più incisiva per chi - avverte - ha redditi medio-bassi e bassi". Ma il Partito Democratico non crede ai nuovi annunci di Berlusconi. L'Italia dei valori incalza. "Sfidiamo il governo - dice Antonio Di Pietro - con dei sì, sì alla riforma fiscale sì alle riforme che interessano i cittadini senza la difesa delle rendite o gli scudi fiscali.

Guarda anche:
Riforme, Fini: nessun asse con Napolitano
Riforme, Tremonti: serve prudenza
Riforme, Berlusconi: "Avanti con fisco, scuola e giustizia"

Leggi tutto