Rosarno, Maroni: "In troppi hanno chiuso gli occhi"

Roberto Maroni
1' di lettura

Il ministro dell'Interno a SKY TG24: " Poteva scapparci il morto. Siamo intervenuti subito supplendo a mancanze locali". Duro monito del Papa durante la messa a San Pietro: "Gli immigrati sono esseri umani, vanno rispettati"

LE FOTO DELLA RIVOLTA

LE FOTO DEL TRASFERIMENTO DEGLI IMMIGRATI

Il ministro dell'Interno Roberto  Maroni assicura che "interverremo in tutte le situazioni al Sud"  simili a quella di Rosarno, dovendo "supplire" alle carenze delle  autorità locali. Nel corso de "L'Intervista" su SKY TG24, il titolare  del Viminale, ha ricordato che "la sanità è di competenza delle  regioni" e le Asl non si sono mosse, come nemmeno "i datori di lavoro" e "le associazioni di categoria".

Dei fatti di Rosarno ha parlato anche il Papa nel corso dell'Angelus (guarda il video): "L'immigrato è un essere umano, differente per cultura e tradizione ma comunque da rispettare" - ha detto Benedetto XVI durante la messa a San Pietro- "la violenza non deve essere mai per nessuno il modo per risolvere le difficoltà".


Guarda anche:
Il Papa: gli immigrati vanno rispettati
"Io da otto anni a Rosarno, mi sento integrata"
Rosarno, immigrati trasferiti. Demoliti gli accampamenti
Rosarno, non è sempre stata guerra
Rosarno, l'inferno della baraccopoli "nera"
Saviano a SKY TG24: gli immigrati difendono anche i nostri diritti
Rosarno, extracomunitari in rivolta: LE FOTO
Roma, scontri al corteo antirazzista

Leggi tutto