Rosarno riapre il dibattito sull'immigrazione

1' di lettura

I fatti di Rosarno riaprono il dibattito politico sull'immigrazione: nella maggioranza invocano un contrasto più netto all'immigrazione clandestina, mentre nell'opposizione prevalgono quanti sottolineano le responsabilità del governo

Contrastare in modo più efficace l'immigrazione clandestina e l'illegalità: nella maggioranza prevale la linea dettata dal ministro dell'interno Roberto Maroni. Sopite per ora le polemiche interne alla maggioranza, in molti criticano la demagogia dell'accoglienza di parte dell'opposizione. Nel Pd, intanto, dopo il segretario Bersani, è Livia Turco a criticare l'operato del governo: Ormai - dice - alla retorica della clandestinità non crede più nessuno. Chiudere le vie dell`ingresso legale e tollerare il lavoro nero - prosegue - è una follia.

Leggi tutto