Regionali, Casini: "Tra Bonino e Polverini scegliamo il Pdl"

Il leader dell'Udc Pierferdinando Casini
1' di lettura

Il leader dell'Udc lancia un avvertimento al Partito Democratico in merito al candidato alle prossime elezioni regionali nel Lazio: "Se la scelta ricade tra loro due, noi e il nostro elettorato siamo per la Polverini"

Prosegue senza sosta la ricerca delle alleanze in vista delle elezioni regionali. Dopo la risposta positiva dell'Udc alla scelta del Pd di puntare su Francesco Boccia, oggi Pierferdinando Casini ha invece lanciato un avvertimento al partito di Bersani per quanto riguarda la situazione nel Lazio. "Se la scelta dovesse essere tra Bonino e Polverini - ha detto il leader Udc in un'intervista al Tg2 - noi e il nostro elettorato siamo per la Polverini, della quale abbiamo condiviso le posizioni sindacale e soprattutto quella per il quoziente famigliare". "In Puglia - sottolinea Casini - abbiamo scelto un moderato, perché Boccia è un moderato. Nel Lazio la patata bollente è nelle mani del nostro segretario Cesa, che vedrà come dipanarla". Quanto alle accuse di Berlusconi di praticare "alleanze variabili", Casini risponde: "Le nostre alleanze variabili sono contro questo bipartitismo finto e fittizio".

Guarda anche:
Regionali Puglia, Casini: "Sì a candidatura Boccia"
La Befana chiede al Pd le primarie: le foto
Regionali, Udc: "Ore decisive per le alleanze"
Puglia, Emiliano ritira la sua candidatura
La corsa alla poltrona di governatore

Leggi tutto